The Bankrobber

Condividi con i tuoi amici su:

BankRobber - Scarica gratis su Plindo

BankRobber

Piccole Maschere

Cosa deve avere rispetto ad altri brani, essere più Pop e più radiofonico?

I Bankrobber, hanno composto ben undici nuovi brani per il loro primo album,
dopo ep e singoli usciti in precedenza: Rob the Bank, Indifferente, Rob the Wave, Immobile, Senorita. “Piccole Maschere” è semplicemente uno degli undici brani, undici palline tutte uguali, che ruotano nell’urna, tutte dello stesso valore e colore è solo la prima estratta. Il testo del brano gioca sulla crisi d’identità, metaforizzandola in un gioco ossessivo, legato alla maschera come oggetto fisico, che perseguita i componenti della band.

Così la musica, in un crescendo e cambi di tonalità, tastiera distorta, piano quasi in loop, un rincorrersi continuo di chitarre, basso e batteria, con le voci e il sussurro di “chi sono io non lo sa più nessuno”

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Christina Aguilera torna con Lotus Il nuovo album di Christina Aguilera sara' anticipato dal singolo Your Body   Esce il 13 novembre Lotus, il nuovo album di Christina Aguilera. Il singolo apripista Your Body sara' disponibile per il download dal 17 settembre. Nel cd sono presenti anche collaborazioni con CeeLo Green,...
Il videoclip ufficiale dei Doctor Kràpula: Presente Portavoce del movimento artistico cosciente dell'America Latina, il gruppo rock colombiano Doctor Kràpula sarà presto protagonista del suo quinto tour mondiale che farà tappa anche in Italia il prossimo luglio. "Presente” è il nuovissimo videoclip lanciato dalIa celebre rock band colombiana Doc...
Musicisti, lettori e fotografi allo sbaraglio! L'incomprensibile ascesa del professionista “home - made”. La musica è un bene comune. Quando un bene è di tutti, come più volte abbiamo sottolineato, tutti dobbiamo concorrere al fatto di mantenerlo dentro livelli accettabili di dignità. Uno spazio verde pubblico, per esempio, è di tutti ed an...
Intervista a Valentina Mattarozzi Verso la fine del 2014 è uscito il disco “Vally doo” di Valentina Mattarozzi. Un disco ricco di ospiti, affidato a tre produttori artistici, con diversi brani in italiano ed in inglese. Chiediamo subito a Valentina qual è stato il percorso di questo esordio e come sono arrivate le collaborazioni ...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio