Categorie
Tecnologia

L’intelligenza artificiale sfila sulla passerella di Dolce e Gabbana

Durante la sfilata di Dolce e Gabbana ha sfilato anche l’intelligenza artificiale, in una collaborazione artistica davvero innovativa.

L'intelligenza artificiale sfila sulla passerella di Dolce e Gabbana
In passerella, oltre alle modelle, hanno partecipato allo show una serie di robot dotati di intelligenza artificiale.

Il dialogo tra innovazione e tradizione viene presentato da Dolce e Gabbana con l’utilizzo di modelli umanoidi dotati di intelligenza artificiale.

Si tratta di i-Cub, robot-bambino protagonista della collezione Autunno Inverno 2021, che ha dato il via in passerella, a Milano, al nuovo capitolo dei due famosi stilisti. Una sfilata ispirata alla tecnologia e dedicata ai giovani ed al loro approccio libero e naif.

La collaborazione di Dolce e Gabbana con l’Istituto italiano di tecnologia ha portato a far sfilare non solo i-Cub, ma anche tre modelli di R1, altro umanoide su ruote nato nel 2016. Entrambi rappresentano i massimi esemplari della ricerca altamente specializzata dell’IIT nel campo della robotica di servizio e dell’AI.

Parola d’ordine: tecnologia

In passerella, insieme ai 140 look della collezione Next Chapter, oltre alle modelle hanno partecipato allo show una serie di robot dotati di intelligenza artificiale. Già anni fa, con la collezione A/I 18-19, gli stilisti portarono dei droni volanti in passerella.

Durante lo studio delle nuove generazioni digitali attraverso i social, Dolce e Gabbana hanno riflettuto sul legame della tradizione del fatto a mano con l’innovazione tecnologica.

Due mondi, in apparenza così distanti, che grazie al duo della moda, non solo si uniscono, ma portano alla nascita di creazioni uniche.

Ripescando capi cult e reinterpretandoli con tessuti innovativi, materiali vegetali, stampe 3D, filati luminescenti e mix di lana e cellofan o polistirolo, gli stilisti hanno dato vita ad abiti fuori dal comune.

I robot in passerella hanno inoltre mostrato le borse di stagione insieme a tanti accessori glamour.

L’importanza dell’artigianato

artigianato dolce e gabbana

In questa accezione di tecnologia umanistica, però, non deve e non può mancare il senso dell’artigianalità, da cui non si può prescindere. Questo perché gli abiti rappresentano quell’innovazione necessaria che riguarda una creatività nata per valorizzare il corpo umano.

Condividi con i tuoi amici su: