Concorso Talent Factory – 1° premio 1000 €

Condividi con i tuoi amici su:

Talent Factory è un concorso on line, giunto alla seconda edizione, con una sezione interamente dedicata ai videoclip delle band emergenti italiane.

Concorso Talent Factory

Oltre al primo premio di 1.000 €, i video più votati di ogni mese ricevono un giudizio tecnico gratuito da parte di un professionista della giuria.

Archiviato da poche settimane il successo della prima edizione, Talent Factory è già pronto per ripartire. Strutturato come un video concorso on line suddiviso nelle categorie distinte Musica e Arte, il sito www.talentfactory.it raccoglierà video musicali e artistici fino a giungo 2016, mese della finale che mette in palio 1.000 € per ciascuna categoria.

La scorsa edizione ha ospitato centinaia di concorrenti da ogni parte d’Italia, con video che spaziavano dalla musica classica al metal, e dalla video-arte concettuale alla pittura tradizionale. Un concorso che coinvolge anche tutti i sostenitori degli artisti in gara, perché i finalisti sono scelti proprio fra i video più votati nei vari contest mensili e i risultati sono condivisi sulla pagina Facebook di Talent Factory.

Secondo i curatori del sito il vero punto forte dell’iniziativa, molto apprezzato dai partecipanti e che viene quindi riproposto anche quest’anno, è il giudizio tecnico gratuito degli esperti della giuria, tutte personalità di spicco nel proprio campo.

A valutare i video musicali troviamo ad esempio AnnBee, cantante e vocalist di successo formatasi negli Stati Uniti che ha inciso anche colonne sonore per film di Hollywod. Per la sezione artistica i giudizi sono invece affidati a Lorella Scacco, critica d’arte di fama internazionale, saggista e curatrice di mostre a livello europeo oltre che a Eleonora Rossetti, artista creativa e blogger professionista.

Certamente un’opportunità da non perdere per i giovani artisti e musicisti italiani in cerca di una vetrina nazionale. Un’occasione per farsi conoscere, ricevere consigli tecnici da affermati professionisti e, per i più bravi, giocarsi a suon di voti il titolo e i premi in palio.

A cura di Matteo Stefan

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!