Perle Nere: il nuovo video/esperimento dei Masstang

Condividi con i tuoi amici su:

Oggi la comunicazione passa prevalentemente sui canali social. I dispositivi mobili sono sempre più un canale di veicolazione: i Masstang producono un nuovo formato di video che si potrà vedere senza ruotare lo smartphone con lo stesso formato delle “Storie”.

Perle Nere: il nuovo video/esperimento dei Masstang

I Masstang hanno trasformato un video musicale in un esperimento sociale! Perle Nere tecnicamente si sviluppa su 170 bpm, quindi è un pezzo che prende spunto dall’elettronica più veloce come la drum and bass, ma con l’utilizzo di suoni volutamente vintage. È stato utilizzato il JUNO della Roland per creare l’arpeggiatore e il synth bass del ritornello, proprio per dare l’atmosfera di un tempo passato. Anche per il suono di chitarra essi hanno abbandonato per una volta la loro Les Paul per suonare una fantastica Fender Telecaster vintage.

Perle Nere è un brano introspettivo e autobiografico che sancisce l’ufficialità della nuova formazione a tre. Il brano racconta di quesi momenti in cui ci sentiamo indissolubili e indistruttibili e poi senza nemmeno accorgercene, ci ritroviamo lontani e sconosciuti. È una caduta, da cui bisogna scappare e reagire. Non ci si può arrendere o fermare, bisogna andare avanti e, anche se con dolore, tutto sommato va bene così. Anche per il video la band ha voluto ricreare questa “solitudine” che aleggia nel brano. Infatti, i musicisti vengono inquadrati sempre soli e mai in gruppo. Anche l’ambientazione è volutamente asettica, come ad indicare un luogo non luogo che forse è solo dentro di noi.

Dirompente e visionario. Masstang è un nuovo progetto musicale. Sospesi dentro mondi surreali, respirando atmosfere visionarie. Masstang è un progetto assolutamente trasversale, è un sapido mix delle nuove influenze della club culture, un bel crossover di generi di musica eletronica e un richiamo al Rock.

Di chiara ispirazione british a band come Rudimental, Nero, Chase n Status e a quello spaccato musicale che sta letteralmente spopolando in altri lidi (in primis Inghilterra). Ogni canzone diventa un viaggio, passando dalle nebbiose atmosfere autunnali, alle calde vibrazioni della musica da club, rispecchiando la personalità di ognuno dei componenti, che apporta il proprio background musicale.

A cura du Felice Monda

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Saturday Night: Boxedge feat. Sarah Braxton “Saturday Night”  è una canzone in stile Synth Pop, che richiama volutamente le sonorità elettroniche inglesi degli anni ’80. Il brano è un inno alla vita, nascosto nel sorriso della Morte. È infatti proprio la Morte la protagonista di questa canzone, che ci parla nei sogni, che ci ricorda in o...
The Cyborgs: esce il loro album “Extreme Boogie“ Il blues rimane la religione dei The Cyborgs, non amarli o non rimanere estasiati dal loro sound è impossibile. Puntuali come da tradizione i Messia dell’ “elettrorock Boogie”  tornano i The Cyborgs, con i loro caschi da saldatore e un nuovo capitolo discografico, pronti a collezionare schiere ...
Il primo EP dei Cantina Club in uscita il 13 maggio 2013 Il 13 maggio 2013 esce il primo EP dei Cantina Club, un progetto fondato da Adriano Floris (voce - chitarra) e Donatella Canepa (chitarra). L'EP, autoprodotto, è anticipato dal singolo "La Striscia Blu" ed è composto da quattro tracce di rock semi-acustico in italiano. Sound dinamico e travo...
David Cross, David Jackson e David Knopfler al FIM 2017! Cross, Jackson e Knopfler: tre David al FIM 2017 (Fiera Internazionale della Musica) di Erba. Il FIM, che si terrà alla Fiera di Erba (a soli 40 km da Milano) il 26, 27 e 28 maggio 2017, conferma ancora una volta la sua vocazione internazionale. Tra gli ospiti della 5ª edizione (per il secondo ...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio