Il costo di un negozio online

In questo articolo cercheremo di capire quali sono le variabili che concorrono a determinare il costo di un negozio online.

Il costo di un negozio online

Troppo spesso, quando ci si rivolge a qualcuno per avere un preventivo per la realizzazione di un negozio online, vengono proposti i prezzi più disparati, da poche centinaia di euro a diverse decine di migliaia di euro.

Ma come è possibile? Da cosa dipende? Insomma, che tipi di negozio online si possono realizzare e come potete valutare un preventivo che vi viene presentato da un’agenzia? Cerchiamo di capire quale budget dovrete avere a disposizione per iniziare a vendere i vostri prodotti realizzando un sito web.

Il costo di realizzazione di un negozio online su piattaforma opensource, installato su un proprio server, personalizzato, configurato, compresa la realizzazione di una grafica ad hoc varia dai 4.000 € agli 8.000 € e a nostro parere può andare bene per la maggior parte delle aziende in start-up, considerando che si tratta veramente di un piccolo investimento per un’azienda che vuole competere nel mercato del web, dove girano cifre astronomiche anche per quelli che sicuramente potrebbero diventare vostri competitor.

Come per ogni servizio professionale ci sono una serie di variabili che possono determinarne il costo. Ecco alcune soluzioni.

Abbonamento alle piattaforme Ecommerce

La prima discriminante è capire se installare il software sul proprio server o se appoggiarsi ad una piattaforma con abbonamento. Nel caso si opti per un abbonamento – ovvero per non scaricare ed installare sul proprio server alcunchè – una tra le piattaforme più famose è Shopify. Parte da 29 $ al mese, per arrivare a 179 $ al mese.

Tra i vantaggi della piattaforma in abbonamento c’è ovviamente quello che si riducono le spese iniziali, potendosi arrangiare in qualche modo da soli (quanti di voi sanno scaricarsi un programma e installarlo su Apache configurando Mysql etc…?), ma tra gli svantaggi c’è la chiusura alla personalizzazioni delle funzioni (utilissime per un negozio online) e il tempo e risorse da dedicare a questa lunga operazione.

Installazione e sviluppo su server proprietario

Secondo noi la soluzione migliore è quella di avere un software – gratuito o a pagamento – installarlo sul proprio server, associato ad un nome dominio, e lavorare su quello.

I contenuti sono vostri, il futuro non dipendente dalle fortune alterne di altre società che ospitano tutto il vostro negozio, siete sicuri che il progetto continuerà fintantoché pagate un hosting e un nome dominio, potete far crescere il vostro progetto personalizzando le funzioni a seconda del budget e delle necessità.

Ovviamente il costo di startup è leggermente più alto, perché si paga qualcuno per la configurazione iniziale. Nel caso si scelga questa seconda opzione c’è da affrontare il costo del software di E-commerce o della sua installazione e prima configurazione.

Configurazione delle funzioni del negozio oNline

Una volta installato e reso funzionante, il programma va configurato per farlo funzionare bene con la vostra idea di business, sia con funzioni standard che con personalizzazioni.

Parliamo delle spedizioni (differenti vettori, con differenti costi per le differente zone del mondo, nazioni e province possono essere generalmente raggruppati in zone, dipendendo dal peso della spedizione o dal totale del carrello)

Parliamo dei pagamenti (Paypal, contrassegno, contrassegno con spese aggiuntive, bonifico, carta di credito- su quale circuito, appoggiato a che banca, valute…)

Parliamo del sistema di tassazione (privato ed azienda, tipologia di tassa sulle categorie di prodotto, stato a cui applicare, informazioni obbligatorie per la fatturazione in ogni stato, gestione province all’interno degli stati etc…)

Il costo per questo tipo di configurazione può andare dai 1000 € ai 2.000 €

Realizzazione della grafica del negozio online

Diciamo che la grafica può incidere poco, nulla o molto. Dipende da che strada si intraprende.

Sia che parliamo di piattaforme ad abbonamento come Shopify o di soluzioni opensource come Prestashop, Woocommerce e Magento, ci sono già un sacco di template pronti, acquistabili a pochi euro. Tuttavia i temi vanno sempre configurati e personalizzati. Bisogna avere della conoscenze minime su quello che si sta facendo, meglio se anche l’accesso FTP e sapere come toccassero i file del tema per andare ad integrarli perfettamente nel vostro store.

I temi possono essere scritti male, portarsi dietro logiche dalle versioni precedenti del programma, che lo sviluppatore ha sistemato approssimativamente, molti problemi potrebbero palesarsi con il tempo, lo sviluppatore potrebbe non rispondere del buon funzionamento del tema e potreste trovarvi altri negozi con la vostra stessa grafica. Inoltre non hanno la vostra anima, non hanno connaturato il DNA del vostro negozio, l’esperienza utente è generica e approssimativa, non tagliata su misura sui prodotti che volete vendere.

Noi preferiamo optare per l’utilizzo di un bel template e lavorare su una forte personalizzazione grafica di quel tema: sicuramente nel tempo la scelta del tema di default premia perché è la più compatibile con lo store, si ha il controllo degli elementi aggiunti (slideshow, prodotti correlati o qualsiasi altra funzione) e sono decisamente più facili gli aggiornamenti del software alle versioni successive.

Se avete optato per il software proprietario o sviluppato ad hoc non c’è neppure il dilemma economico-filosofico da affrontare: grafica personalizzata custom senza alcuna altra possibilità.

Il negozio online non è un sito con 3-4 paginette da sistemare, ma molto più complesso: ci sono modelli per la home, per la pagina prodotti, per le categorie, il carrello, il checkout, etc. E all’interno dei vari elementi ci possono essere carrelli ridotti, prodotti correlati, filtri, categorie esplose, e un sacco di altri elementi, come le foto dei prodotti, che bisogna armonizzare dal punto di vista grafico.

Dall’ideazione del modello grafico all’approvazione della grafica con eventuali modifiche e approvazione fino alla realizzazione/personalizzazione del tema, un pacchetto di molte ore lavoro sarebbe necessario stimarlo. Il che porta ad una proiezione di un costo di 2.000 €/4.000 € per la realizzazione della grafica.

Riepilogo costo di un negozio online

Il riepilogo lo facciamo con quella che secondo noi è la soluzione migliore per la PICCOLA E MEDIA AZIENDA e per tutti quelli che credono nell’e-commerce come ad un canale di vendita a cui dedicare le stesse energie di un negozio fisico – perché di un negozio si tratta, con tutte le sue problematiche.

Costo negozio online con utilizzo piattaforma opensource su server proprietario

  • Installazione e configurazione base software opensource: 500-800 €
  • Funzionalità e moduli aggiuntivi acquistati o sviluppato: 1.000-3.000 €
  • Configurazione regole e funzioni E-commerce: 1.000-2.000 €
  • Sviluppo tema grafico personalizzato: 2.000-4.000 €

TOTALE: 4.500-9.800 €

Naturalmente dipende dalle funzioni, dalle richieste, dalle capacità dell’azienda a cui vi rivolgete (ovvio che un programmatore che lavora in nero da casa costa meno di una Web Agency, ma ci sono garanzie differenti sul lavoro che richiedete. Per non parlare della professionalità.).

Inviaci una mail per maggiori info.

Condividi con i tuoi amici su: