10 frasi che solo gli Italiani capiscono

Condividi con i tuoi amici su:

Vi siete mai chiesti quali sono le espressioni e i modi di dire tipicamente italiani, totalmente incomprensibili a una persona straniera?

10 frasi che solo gli Italiani capiscono

Noi italiani spesso utilizziamo espressioni che tradotte in un’altra lingua non vogliono dire assolutamente niente. Modi di dire che invece in italiano hanno un senso più che compiuto e che esprimono esattamente ciò che vogliamo dire.

Vediamo le 10 frasi più celebri che solo gli italiani capiscono.

Vai a farti benedire / Vai a quel paese

Gli italiani hanno diversi modo per offendere. Il corrispettivo in inglese è “F@*k off” che non andremo a spiegare perchè siamo persone educate; tuttavia per far capire a qualcuno che ci sta veramente infastidendo, questa espressione è decisamente la più azzeccata.

Non avere peli sulla lingua

Quando chiedete ai vostri amici di essere “brutalmente” onesti con voi, anche se già sapete che quello che staranno per dirvi non vi piacerà, generalmente chiederete loro di parlare senza peli sulla lingua.

Si chiama Pietro e torna indietro.

Quante volte avrete utilizzato questa espressione per mettere ben in chiaro che ciò che avete prestato deve tornare al rispettivo proprietario? E probabilmente, data la notorietà di questa frase, spesso avrete pronunciato solo la prima parte di essa: “Si chiama Pietro…”

Fare le corna a qualcuno

Espressione molto popolare per gli italiani. Se la vostra ragazza o ragazzo vi ha fatto le corna significa che vi ha tradito. Ricordate che se fate il gesto delle corna che le mani in direzione di qualcuno, a meno che non siate ad un concerto degli AC/DC, lo state offendendo terribilmente.

Braccia rubate all’agricoltura

Questa espressione è generalmente utilizzata per indicare una persona che ha la pretesa di fare qualcosa di “intellettualmente” complesso senza però avere la più pallida idea di quello che sta facendo. Praticamente, con tutto il rispetto per i contadini, sarebbe meglio che si limitasse a lavorare in un campo.

Tirare il pacco

Espressione tipica che indica quando qualcuno all’ultimo momento non si presenta all’appuntamento che aveva con voi.

Non mi rompere i maroni

Se qualcuno vi sta disturbando questa è l’espressione tipica da utilizzare.

Hai voluto la bicicletta? E adesso pedala!

Questa espressione è tipicamente utilizzata quando qualcuno rifiuta una certa responsabilità in conseguenza delle proprie azioni. Generalmente pronunciata con sarcasmo specialmente quando lo stesso suggerimento è stato ripetuto più volte senza che sia mai stato seguito.

Avere le braccia corte

Questo modo di dire tutto italiano, indica qualcuno estremamente tirchio. Pensate ad un Tirannosauro Rex al bar con gli amici che si rifiuta pagare il suo giro di bevute come se con le proprie braccia non arrivassero al portafogli con i soldi.

In bocca al lupo

Un modo celebre per augurare buona fortuna.

[cta id=”14815″ align=”none”]

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

The Boss: il nuovo singolo di Livia Ferri Il nuovo disco di Livia Ferri si rivela in un anno di brani, a 45 giorni di distanza l’uno dall’altro: Un cammino a tappe, intenso, personale, ma non solitario. Dopo due anni dolorosi, raccontati in “Taking Care” (2012), “A Path made by Walking” rappresenta il giorno dopo. Ci si rialza dai gior...
Apple Music: finalmente lo streaming musicale È stato presentato il servizio Apple Music. Sviluppato non solo per iOS, partirà dal 30 di giugno al costo di 9,99 dollari. Era l'ora! Finalmente anche Apple si allinea ai vari Spotify, Deezer, Google Play Music All Access, Tim Music, Rdio, Napster, Tidal e così via offrendo un servizio di musi...
Le rockstar si danno all’alcol: vino, whisky e birra a volon... Il whisky dei Motörhead e la birra degli Iron Maiden, ma non sono le uniche band che producono bevande alcoliche! Le rockstar si danno all’alcol. Sai che novità, diranno tutti: i consumi personali dei vecchi leoni da palco sono ben noti. Il fatto è che bere soltanto, a loro non basta più: gli a...
L’ultima generazione delle Haenyo, le sirene coreane Le haenyeo, ovvero “donne del mare” in coreano, da secoli si immergono e pescano in apnea nell’sola di Jeju, in Corea del Sud. Queste pescatrici di abaloni, ricci di mare e polpi rappresentano una tradizione che ha oltre 1.500 anni. Le haenyeo iniziano ad immergersi a dieci anni, imparando a sc...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio