Marketplace o Store di proprietà: come aprire un negozio online

Condividi con i tuoi amici su:

Non hai grosse conoscenze di programmazione Web o budget importati a disposizione ma non vuoi rinunciare a promuovere il tuo brand aprendo un piccolo negozio online?

come aprire un negozio online

Una delle immediate conseguenze dell’aumento del tasso di penetrazione di Internet è la crescente tendenza ad acquistare online beni di qualsiasi genere: secondo quanto emerso dalla recente indagine dell’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano, infatti, nel 2014 l’eCommerce ha conosciuto una crescita del 16% per un valore totale di oltre 13 milioni di euro e si prevede che nel 2015 le vendite sfioreranno i 15 milioni.

Sono sempre di più le aziende che decidono di integrare nella propria strategia di marketing l’apertura di un canale di vendita online. Ed è a questo punto che si profila la scelta tra la creazione di uno store indipendente o la registrazione come venditore a uno dei tanti marketplace italiani o internazionali presenti online.

I vantaggi di uno Store di proprietà (negozio online indipendente)

  • Più alti margini di guadagno;
  • Maggiore controllo su tutte le fasi del processo di vendita e di marketing;
  • Esperienza di navigazione personalizzata;
  • Creazione e rafforzamento di un legame tra brand e cliente;
  • Possibilità di emergere e differenziarsi vendendo prodotti legati al proprio brand personale.

Gli svantaggi di uno Store di proprietà (indipendente)

  • Alti costi di sviluppo (hosting, design, logistica, customer care), promozione (SEO, advertising, social media, digital PR) e manutenzione del portale;
  • Difficoltà nel costruire autorevolezzacredibilitàpopolarità tali da convincere gli acquirenti ad acquistare dal proprio negozio piuttosto che su marketplace già affermati;
  • poche visite sul sito;
  • costi pubblicitari enormi poichè affrontati in totale con il solo proprio budget.

Aprire un negozio online e gestirlo non è un proprio gioco da ragazzi. Oltre ai costi di realizzazione (qualora optassi per un tuo negozio online indipendente), ti servirà molto tempo per prendere confidenza con tutti i comandi e le sezioni dell’interfaccia che deciderai di utilizzare. Inoltre dovrai far in modo che il tuo negozio online acquisti sempre maggiore credibilità, abbia sufficienti visite ogni giorno in grado di garantire un ritorno economico in grado prima di tutto di recuperare in modo soddisfacente tutte le spese.

I vantaggi di un Marketplace

  • Approccio semplice e sicuro dal punto di vista operativo ed economico alle attività di business online;
  • Possibilità di testare la reazione dei consumatori di fronte al proprio brand, agli articoli proposti e al loro prezzo prima di lanciarsi eventualmente nella creazione di uno store indipendente;
  • Costo minimo iniziale di registrazione;
  • Nessun costo di acquisizione traffico e consumatori grazie alla presenza di una significativa base utenti propria del marketplace stesso;
  • Alto tasso di fiducia da parte degli utenti verso il marketplace, i suoi criteri di selezione dei venditori e i suoi programmi di tutela acquirente
  • Possibilità di intercettare rapidamente un ampio numero di acquirenti grazie alla notorietà e alla visibilità di altri brand;
  • Pubblicità e promozione a cura del marketplace;

Gli svantaggi di un Marketplace

  • Applicazione di restrizioni alla vendita di determinate categorie di prodotti;
  • Minori margini di guadagno;

Una volta analizzati pro e contro di entrambe le soluzioni, come è possibile ricavarsi uno spazio all’interno dell’affollatissimo mercato italiano delle vendite online?

Seppure vada precisato che non esiste uno scenario migliore di altri, poiché ciascuno di essi si sposa con la storia, gli obiettivi di business e il budget a disposizione di un’azienda, una soluzione innovativa ed efficace che unisce i vantaggi di uno store indipendente alla semplicità di un marketplace coincide con l’eCommerce in outsourcing proposto da Plindo Market Place.

Si tratta di una soluzione semplice e snella che consente alle aziende decise a vendere online di essere inserite in un negozio online con un piccolo investimento iniziale, senza però doversi occupare della complessa gestione del processo di vendita online, del customer care e del marketing.

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!