La bufala dello skate volante

Grandi testimonial nel video dello skate volante. Realtà o finzione?

La beffa dello skate volante

Per tutti i fan del celebre film “Ritorno al futuro”, il recente video che sta facendo impazzire il web, deve essere apparso come un sogno che finalmente si avvera. Recentemente, la società HUVr Tech ha pubblicato un video, affermando di aver prodotto una versione del tutto reale di un hoverboard, uno skate volante in grado di sfidare la gravità simile a quello mostrato in “Ritorno al futuro parte II” nel 1989 interpretato da Michael J. Fox.

Quanto ci piacerebbe che tutto questo fosse vero… ci dispiace deludervi ma è sicuramente una bufala. Ecco qui le cinque ragioni per cui è sicuramente uno scherzo ben riuscito.

Per rendere vero simile questo video HUVr ha pensato bene di chiamare a raccolta personalità del calibro di Tony Hawk, Moby e lo stesso Christopher Llooyd (l’attore che ha interpretato il Dr. Emmett Brown nel film “Ritorno al futuro”). Compare anche il team leader della società produttrice che si scopre essere un attore. Perchè utilizzare un attore e non un vero professionista con le giuste conoscenze tecniche del prodotto?

Nel video, si può chiaramente percepire come le celebrità siano state saggiamente assicurate ad una fune molto probabilmente con una di quelle imbracature per scalatori. Anche se il cablaggio è stato rimosso digitalmente, la tensione attorno alle loro spalle è ben visibile e in una delle scene, è persino visibile l’ombra della gru che li sostiene.

Il tecnico HUVr dichiara che lo skate volante utilizza l’azoto liquido come propellente. Siccome l’azoto liquido viene utilizzato anche come propellente per i razzi, è lecito supporre che se utilizzato anche su uno skateboard volante, quest’ultimo dovrebbe avere dimensioni molto più grandi dato che dovrà trasportare anche il serbatoio per il combustibile .

La squadra HUVr sostiene di aver sviluppato questo hoverboard nel 2010 al MIT Physics Graduate Program. Se fosse vero, perchè aspettare fino al 2014 per mostrare l’invenzione del secolo?

Portare l’attore Lloyd sul set di questo video non ha senso ma offre solo un ulteriore prova di come la bufala dell’hoverboard sia stata probabilmente creata solo per annunciare un quarto capitolo della film .

Sicuramente una grande trovata pubblicitaria. Per noi questo video è solo un teaser di ciò che dovrà ancora avvenire: “Ritorno al futuro Parte IV “.

Condividi con i tuoi amici su: