Lo spot natalizio di Amazon

Un vero vicario ed un vero imam insieme nello spot natalizio di Amazon: si scambiano lo stesso dono.

Lo spot natalizio di Amazon

Una trovata pubblicitaria contro Trump? Certo è che il tema del nuovo spot natalizio di Amazon sta facendo parlare di sé. L’ultima trovata pubblicitaria di Amazon ha tutta l’aria di essere una retorica anti-Trumpiana, contro i pregiudizi e le lotte religiose. Si tratta di un annuncio destinato a promuovere il colosso del commercio elettronico, in vista del black Friday e delle feste natalizie.

Senza saperlo, il vicario e l’imam protagonisti di questo spot si scambiano lo stesso dono per Natale: delle ginocchiere per alleviare i rispettivi dolori. L’amicizia interreligiosa è al centro della campagna pubblicitaria che Amazon ha lanciato in Gran Bretagna, Stati Uniti e Germania in vista del celebre Black Friday e di Natale. Il colosso del commercio elettronico ha scelto come interpreti della réclame un vero vicario, il reverendo Gary Bradley della parrocchia inglese di Little Venice e l’imam Zubeir Hassam, preside della scuola musulmana Oadby di Leicester.

La storia raccontata è quella di un vicario ed un imam amici di lunga data che si incontrano prima delle festività natalizie. Parlano, si abbracciano, sorseggiano una tazza di tè. Dopo essersi salutati, ognuno compra all’altro qualcosa su Internet. Lo spot si conclude mostrando che entrambi indosseranno le ginocchiere che si sono inconsapevolmente regalati a vicenda per inginocchiarsi e pregare provando un po’ meno dolore. Le differenti confessioni non impediscono ai due di rispettarsi e mantenere un legame e un dialogo.

Realizzata dall’agenzia londinese Joint, la campagna pubblicitaria arriva dopo la vittoria della Brexit nel referendum di giugno e dopo l’elezione di Donald Trump come presidente degli Stati Uniti, in un clima di crescenti tensioni religiose. Amazon ha sottolineato che per lavorare all’annuncio ha coinvolto il Forum Cristiano e Musulmano, la Chiesa d’Inghilterra e il Consiglio Musulmano della Gran Bretagna: istituzioni che hanno contribuito a rendere accurata e rispettosa la campagna pubblicitaria.

Articoli interessanti

Gli arabi comprano il Castello di Sammezzano Il Castello di Sammezzano, classificato primo nei Luoghi del Cuore FAI 2016, è stato venduto agli arabi: ecco tutti dettagli della compravendita! Il Castello di Sammezzano a Reggello, raro esempio di architettura orientalista dell'800 per iniziativa di Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona, ...
Quanto costa produrre un paio di jeans? Se avete pagato i vostri jeans meno di 20 euro, vengono probabilmente da fabbriche che mettono a rischio la sicurezza dei lavoratori e l'ambiente. Il jeans è uno dei capi di abbigliamento più diffusi ma è anche uno dei meno sostenibili. Se pensiamo che per produrre un solo paio di jeans occorro...
PIVI 2012: per una nuova visione della musica anche sul web! Comunicazione riservata a tutti i video-maker iscritti al PIVI 2012 Il Premio Italiano Videoclip Indipendente (PIVI 2012) quest'anno è lieto di invitarti a caricare il tuo videoclip su due grandi portali: Tiscali e DailyMotion, che per l'occasione hanno creato dei canali tematici dedicati esclu...
La nuova etichetta discografica di Pornhub Quando musica e sesso vanno a braccettio: Pornhub, una tra le piattaforme video porno più famose al mondo, lancia la propria etichetta discografica! Le frontiere della musica sono in costante evoluzione. Restare al passo con i tempi è un must in questo settore e in tanti si prodigano per trovar...

social-network-following-popup

TI DIAMO UN BACIO SE CI SEGUI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!