Lo spot natalizio di Amazon

Un vero vicario ed un vero imam insieme nello spot natalizio di Amazon: si scambiano lo stesso dono.

Lo spot natalizio di Amazon

Una trovata pubblicitaria contro Trump? Certo è che il tema del nuovo spot natalizio di Amazon sta facendo parlare di sé. L’ultima trovata pubblicitaria di Amazon ha tutta l’aria di essere una retorica anti-Trumpiana, contro i pregiudizi e le lotte religiose. Si tratta di un annuncio destinato a promuovere il colosso del commercio elettronico, in vista del black Friday e delle feste natalizie.

Senza saperlo, il vicario e l’imam protagonisti di questo spot si scambiano lo stesso dono per Natale: delle ginocchiere per alleviare i rispettivi dolori. L’amicizia interreligiosa è al centro della campagna pubblicitaria che Amazon ha lanciato in Gran Bretagna, Stati Uniti e Germania in vista del celebre Black Friday e di Natale. Il colosso del commercio elettronico ha scelto come interpreti della réclame un vero vicario, il reverendo Gary Bradley della parrocchia inglese di Little Venice e l’imam Zubeir Hassam, preside della scuola musulmana Oadby di Leicester.

La storia raccontata è quella di un vicario ed un imam amici di lunga data che si incontrano prima delle festività natalizie. Parlano, si abbracciano, sorseggiano una tazza di tè. Dopo essersi salutati, ognuno compra all’altro qualcosa su Internet. Lo spot si conclude mostrando che entrambi indosseranno le ginocchiere che si sono inconsapevolmente regalati a vicenda per inginocchiarsi e pregare provando un po’ meno dolore. Le differenti confessioni non impediscono ai due di rispettarsi e mantenere un legame e un dialogo.

Realizzata dall’agenzia londinese Joint, la campagna pubblicitaria arriva dopo la vittoria della Brexit nel referendum di giugno e dopo l’elezione di Donald Trump come presidente degli Stati Uniti, in un clima di crescenti tensioni religiose. Amazon ha sottolineato che per lavorare all’annuncio ha coinvolto il Forum Cristiano e Musulmano, la Chiesa d’Inghilterra e il Consiglio Musulmano della Gran Bretagna: istituzioni che hanno contribuito a rendere accurata e rispettosa la campagna pubblicitaria.

Articoli interessanti

Luca Janovitz e il Premio Speciale Plindo al PIVI 2013 Plindo è una rivoluzionaria piattaforma web che promuove gratuitamente le più belle scoperte discografiche indipendenti. Quest'anno abbiamo avuto il piacere di partecipare come Media Partner del M.E.I. per premiare la migliore produzione video indipendente fra gli oltre 60 artisti e band, provenien...
Nasce la Targa Mei Musicletter Indie Blog Award 2013 Il Mei e Musicletter.it danno vita alla prima edizione della Targa Mei Musicletter - Indie Blog Award 2013, il primo premio nazionale destinato al miglior blog o sito web indipendente d’informazione musicale e culturale. Il riconoscimento verrà assegnato a fine settembre a...
INDIEisPONENTE: è ufficiale il programma dell’edizione 2013... Tre giorni di musica in riva al mare all'INDIEisPONENTE festival! IL 15-16-17 Agosto Cervo ospiterà tre serate di musica Indipendente, con gruppi provenienti dalla Liguria e da altre regioni del nord-Italia. Si aprirà il Festival il 15 Agosto con Dj set a cura di Dj Giova dalle 19, con i ban...
Wattpad, la community per scrittori Wattpad è il social network online per scrittori che sta guadagnando popolarità soprattutto tra i più giovani. Wattpad è il primo vero modello di pubblicazione per i libri del futuro: accessibili da qualsiasi dispositivo, aperti alla condivisione e a nuovi modelli di monetizzazione. Essere su W...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!