Lo spot natalizio di Amazon

Condividi con i tuoi amici su:

Un vero vicario ed un vero imam insieme nello spot natalizio di Amazon: si scambiano lo stesso dono.

Lo spot natalizio di Amazon

Una trovata pubblicitaria contro Trump? Certo è che il tema del nuovo spot natalizio di Amazon sta facendo parlare di sé. L’ultima trovata pubblicitaria di Amazon ha tutta l’aria di essere una retorica anti-Trumpiana, contro i pregiudizi e le lotte religiose. Si tratta di un annuncio destinato a promuovere il colosso del commercio elettronico, in vista del black Friday e delle feste natalizie.

Senza saperlo, il vicario e l’imam protagonisti di questo spot si scambiano lo stesso dono per Natale: delle ginocchiere per alleviare i rispettivi dolori. L’amicizia interreligiosa è al centro della campagna pubblicitaria che Amazon ha lanciato in Gran Bretagna, Stati Uniti e Germania in vista del celebre Black Friday e di Natale. Il colosso del commercio elettronico ha scelto come interpreti della réclame un vero vicario, il reverendo Gary Bradley della parrocchia inglese di Little Venice e l’imam Zubeir Hassam, preside della scuola musulmana Oadby di Leicester.

La storia raccontata è quella di un vicario ed un imam amici di lunga data che si incontrano prima delle festività natalizie. Parlano, si abbracciano, sorseggiano una tazza di tè. Dopo essersi salutati, ognuno compra all’altro qualcosa su Internet. Lo spot si conclude mostrando che entrambi indosseranno le ginocchiere che si sono inconsapevolmente regalati a vicenda per inginocchiarsi e pregare provando un po’ meno dolore. Le differenti confessioni non impediscono ai due di rispettarsi e mantenere un legame e un dialogo.

Realizzata dall’agenzia londinese Joint, la campagna pubblicitaria arriva dopo la vittoria della Brexit nel referendum di giugno e dopo l’elezione di Donald Trump come presidente degli Stati Uniti, in un clima di crescenti tensioni religiose. Amazon ha sottolineato che per lavorare all’annuncio ha coinvolto il Forum Cristiano e Musulmano, la Chiesa d’Inghilterra e il Consiglio Musulmano della Gran Bretagna: istituzioni che hanno contribuito a rendere accurata e rispettosa la campagna pubblicitaria.

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Stampare poster per un concerto: serve ancora? Stampare poster o locandine per il proprio concerto non è affatto una moda superata ma gioverà alla vostra fan base! Ecco una delle cose che una band o un artista dovrebbe fare in prossimità di un concerto o un evento che lo riguarda in prima persona: colpire per attrarre il maggior numero poss...
Smart Condom: i.Con è il primo preservativo intelligente Quante volte vi siete chiesti se avete fatto un buon lavoro sotto le coperte? Con il preservativo intelligente avrete la risposta a portata “di mano”! Signori, è finita. La tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi decenni, ma questa volta ha esagerato. Altro che assistenti vocali, altr...
Il profumo nella storia: le verità che non sapete Scopriamo la storia di uno dei gesti beauty più comuni, quello di vaporizzare il profumo sulla pelle. Sarà che, come diceva Yves Saint Laurent, “Il profumo è il fratello del respiro”. Annusare ci viene naturale, d'altronde l'olfatto è uno dei cinque sensi. Così, un po' per genetica un po' per c...
Inventarsi un lavoro creativo Come inventarsi un lavoro utilizzando la creatività Sentiamo continuamente parlare di disoccupazione e delle difficoltà di trovare un lavoro. Ah il posto fisso, si stava meglio quando si stava peggio e non esistono più le mezze stagioni. Non si parla mai però di coloro che riescono ad inventars...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio