Meglio Twitter o Facebook?

Condividi con i tuoi amici su:

Scegliere tra i due social network più famosi non è facile: pregi e diffetti di Twitter e Facebook

Meglio Twitter o Facebook?

“Essere o non essere, questo è il problema!”. Twitter o Facebook? Entrambi sono due social network molto simili tra di loro ma con sostanziali differenze in termini di efficacia della comunicazione. Facebook è molto più interattivo, possiede un’interfaccia grafica decisamente più accattivante che riesce a combinare facilmente pensieri, immagini e video sulle bacheche dei nostri amici. Twitter è invece un po’ meno intuitivo, per certi aspetti anche limitante (vedi i 140 caratteri per ogni cinguettio) ma decisamente più efficace e diretto nella comunicazione dei propri pensieri, status, etc.

La nuova bacheca di Facebook è il risultato di una serie di logaritmi complicatissimi che (purtroppo) mostrano sulle bacheche solo i messaggi a pagamento oppure gli aggiornamenti, le immagini e i video che hanno ricevuto più interazioni da parte degli utenti: secondo la politica del colosso americano, questi sono quelli che gli utenti sono più interessati a vedere. Ovviamente appaiono anche quelli più recenti, ma molto meno di quanto facessero prima.

Questo significa che se, per esempio, vorrete promuovere il vostro evento di stasera, pochissimi utenti in realtà lo vedranno  in tempo nelle loro bacheche perchè Facebook tenderà a mostrare loro solo quelli che hanno ricevuto più click, mi piace o commenti (e quindi non potrà essere quello appena inserito).

Secondo il nostro modestissimo parere, questo non funziona. Per un semplice motivo: non è detto che un aggiornamento con poche interazioni debba essere ritenuto a prescindere poco interessante: moltissimi utenti si limitano a leggere gli aggiornamenti senza necessariamente interagire con essi.

Twitter invece è molto più concreto poichè mostra i messaggi dei nostri followers (l’equivalente degli amici su facebook per intenderci) in modo compatto e cronologico: un vera bacheca per controllare in tempo reale tutti gli aggiornamenti. Certo è decisamente meno “impattante” dal punto di vista grafico-visivo, ma la comunicazione è immediata e davvero efficace. Inoltre grazie all’utilizzo degli hashtag (recentemente introdotti anche da Facebook) è possibile raggruppare in un unica pagina tutti gli aggiornamenti che si rifanno ad un certo argomento.

Gli hashtag su Twitter dove sono da anni molto diffusi. Per chi non li conoscesse, sono una sorta di etichetta che è possibile inserire all’interno dei messaggi. Questa etichetta serve per rendere le discussioni su quel determinato argomento, più facili da rintracciare. Ogni hashtag è composto da un # (cancelletto) seguito da una parola chiave: #eventimusicali. La presenza del cancelletto trasforma la parola in un link che rimanda ad una pagina da cui è possibile visualizzare tutte le discussioni a cui è stata assegnata quella stessa etichetta: una scorciatoia per effettuare ricerche, filtrare le discussioni ma anche per capire quali sono i temi più discussi sul social network in un certo momento.

Qual’è il miglior social network quindi?

Chi può dirlo? Sicuramente dipende dal modo in cui vengono utilizzati. Consigliamo di essere presenti su entrambi, perchè entrambi sono strumenti con un potenziale di diffusione altissimo. È possibile utilizzare una pagina facebook come una sorta di sito vetrina (gratuito) su cui caricare autonomamente testi, immagini, video e aggiornamenti: sicuramente riceverete più visite rispetto ad un qualsiasi sito base del tipo www.tuonome.com. Inoltre qualsiasi campagna a pagamento è decisamente più efficace rispetto ad altre forme di pubblicità sui social network: le inserzioni sono graficamente più coinvolgenti e attrattive rispetto a quelle su Twitter per esempio. Senza contare che su Facebook ci siamo praticamente tutti.

Utilizzare Twitter per comunicare ai vostri followers ciò che volete sia immediatamente percepito, (tipo un evento) ma anche per rimandare a foto e video sulla vostra pagina facebook. Inoltre, mediante l’uso degli hashtag, potrete raggruppare il vostro messaggio (e quindi renderlo più visibile) rendendo tutti i vostri aggiornamenti più facili da seguire.

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Radical-chic: ci sei o ci fai? Di articoli ce ne sono tanti su come riconoscere un radical-chic, quali regole seguire per esserlo al meglio, etc. Il più divertente che ho trovato quello di Libero che ironizza a più non posso sul fantomatico corso per diventarlo! Ma cosa ci spinge a etichettarci tutti come sardine su uno scaf...
Sito rivoluzionario per la musica online E' nato un nuovo luogo rivoluzionario per la musica online. RIVOLUZIONARIO' Nato con lo scopo di riportare la musica ad una dimensione più concreta e fruibile ma anche appagante Plindo si è proclamato rivoluzionario non solo per la musica in se stessa, ma anche per gli artisti, sia band che soli...
Quanto costa produrre un paio di jeans? Se avete pagato i vostri jeans meno di 20 euro, vengono probabilmente da fabbriche che mettono a rischio la sicurezza dei lavoratori e l'ambiente. Il jeans è uno dei capi di abbigliamento più diffusi ma è anche uno dei meno sostenibili. Se pensiamo che per produrre un solo paio di jeans occorro...
Revolution! Lucca Comics & Games 2014 Record di presenze al Lucca Comics & Games, la fiera del fumetto e del gioco più famosa in Italia. In occasione del Lucca Comics & Games, anche quest’anno, la città toscana di Lucca si è riempita di colori per quattro giorni: felicità, entusiasmo e soprattutto di tante, tante persone. P...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio