La nuova etichetta discografica di Pornhub

Quando musica e sesso vanno a braccettio: Pornhub, una tra le piattaforme video porno più famose al mondo, lancia la propria etichetta discografica!

La nuova etichetta discografica di Pornhub

Le frontiere della musica sono in costante evoluzione. Restare al passo con i tempi è un must in questo settore e in tanti si prodigano per trovare alternative! Ed ecco la trovata del secolo: una tra le piattaforme video più importanti al mondo, Pornhub, è entrata nel mondo della musica con una propria etichetta discografica e adesso cerca un inno fatto come si deve.

Chi riuscirà a scriverlo riceverà ben 5.000 dollari per realizzare un video musicale che sarà poi pubblicato sulla seguitissima Pornhub TV sulla quale sono assicurate un minimo garantito di 500.000 visualizzazioni. Sarà possibile inviare il vostro lavoro fino al 30 novembre e proprio come Pornhub, l’iniziativa è riservata ai soli maggiorenni.

Frenate i bollori, però, perché Corey Price, il vice presidente dell’azienda, ha precisato che il vincitore di questo contest non avrà alcuna garanzia di firmare un contratto con la loro etichetta: il contest è solo una strategia di marketing per annunciare l’entrata di PornHub nell’industria musicale.

Ancora una volta, aziende che forse hanno poco a che fare con la musica (tipo Apple a suo tempo) sperimentando alternative alquanto bizzarre al fine di rilanciare il settore dell’industria musicale.

La rapper transgender Mykki Blanco ha condiviso il suo nuovo video Loner, prodotto in collaborazione con il sito a luci rosse Pornhub e con la casa di moda Nicopanda.

«Loner è una canzone che parla del sentimento universale di non sentirsi abbastanza degni – ha invece commentato l’artista – come razza umana abbiamo affrontato cosa tante sfide ma è così raro siamo stati capaci di condividere il nostro dolore; con questa canzone voglio dire a tutti chi è veramente Mykki Blanco».

Il video, presente anche in streaming sulla piattaforma Pornhub, è l’ultimo estratto dal primo album in studio di Blanco, semplicemente intitolato Mykki.

Condividi con i tuoi amici su: