The Hobbit’s Last Goodbye: il video

Condividi con i tuoi amici su:

Nell’ultima puntata de Lo Hobbit vedremo anche il ritorno di Pipino; stavolta come cantante!

The Hobbit's Last Goodbye: il video

Nell’ultima puntata della saga de Lo Hobbit che dà l’addio alla Terra di Mezzo dopo ben 16 anni e sei film epici, Peter Jackson (il regista) ha lasciato l’ultima parola a uno dei membri originali della Compagnia. Billy Boyd (che ha interpretato il fedele Pipino nei primi tre episodi de Il Signore degli Anelli) ha collaborato con Jackson, Fran Walsh e Philippa Boyens per scrivere “The Last Goodbye“, la canzone che accompagnerà i crediti de “Lo Hobbit: La Battaglia del cinque Eserciti” che uscirà il 17 dicembre 2014.

“Dovevamo creare il brano giusto, in grado di accompagnare nel modo più perfetto possibile il pubblico durante l’uscita dal cinema”, dice Boyd, “Ma è solo durante il lungo volo versol la Nuova Zelanda che ho iniziato a pensare davvero alla canzone. Per fortuna tutti i film della saga de “Il Signore degli Anelli” erano sui monitor del mio volo così ho potuto rivedere me stesso e tutti gli altri mentre volavo verso sud.”

Boyd, frontman della band Beecake, è sbarcato a Wellington in Nuova Zelanda e ha guardato “La Battaglia dei Cinque Eserciti” da solo prima che la musica cominciasse a crearsi nella sua mente. “Dopo aver visto il film, sono andato in camera mia e ho iniziato a buttar giù qualche idea insieme a Fran e Philippa: tante idee ci hanno però portato in vicoli ciechi. Quando però abbiamo capito che questa non doveva essere solo un tema della colonna sonora del film, ma una canzone per dire definitivamente addio alla Terra di Mezzo, è arrivata l’illuminazione.”

Mentre Peter Cobbin e Kirsty Whalley (dei famosi Abbey Road Studios) lavoravano sul suono del film, Boyd ha registrato la canzone nel loro studio a Wellington. “Il Signore degli Anelli è stata un’avventura così speciale per me in molti modi. Mi ha permesso di lavorare con Peter, Fran e Philippa, di vivere a lungo in Nuova Zelanda, di essere parte del lavoro del professor Tolkien e di instaurare tante nuove amicizie”, dice Boyd. “E quando mi è stato chiesto di tornare a far parte di quell’avventura, di lavorare nuovamente in quel meraviglioso mondo fantastico e di cantare la canzone che dice addio alla Terra di Mezzo, è stato davvero un grande, grande onore. ”

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Birdman: l’imprevedibile virtù dell’ignoranza? Con Birdman Iñárritu torna a far parlare di sé e presenta uno dei film migliori degli ultimi anni. Con notevole e ingiustificabile ritardo esce anche nelle sale italiane l’ultimo lavoro di Alejandro Iñárritu, noto al grande pubblico per film quali 21 grammi o Biutiful. Inaspettatamente Birdman ...
Guardiani della Galassia – Vol. 2 Se non avessero realizzato il primo Guardiani della Galassia, questo Vol. 2 sarebbe il mio film Marvel preferito. Non c’è niente da fare: ormai la Marvel non sbaglia più un colpo. Dopo un ottimo film come Doctor Strange, capace a mio avviso di portare il genere dei cinecomics su un nuovo livello,...
La teoria del tutto.. O quasi «La teoria del tutto», biopic su Stephen Hawking, è tra i film più acclamati del momento. Sarà all’altezza delle aspettative? Aspettavo con ansia «La teoria del tutto», pellicola sulla straordinaria vita di Stephen Hawking; e devo dire che mi è piaciuto. A metà. Come c’era da aspettarsi, infatt...
Marvel’s Jessica Jones, “alias” il fascino del controllo men... La Marvel aggiunge un altro tassello al suo vasto universo: dopo Daredevil, ora è la volta di Jessica Jones. Netflix è finalmente sbarcata in Italia e ha portato con sé una tra le uscite migliori del 2015: Marvel’s Jessica Jones. Questa prima stagione – tra l’altro uscita in blocco unico per la...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio