Serie TV: la top 3 del 2015

Condividi con i tuoi amici su:

Il 2015 è stato un anno prolifico per le serie tv. Ma quali si meritano il titolo di migliori serie dell’anno?

Serie TV: la top 3 del 2015

Tra nuove produzioni e vecchie conferme, il 2015 è stato un anno decisamente impegnativo per gli amanti delle serie TV. Qualità sempre più alta, volti noti, struttura narrativa sempre più curata; ormai i prodotti seriali non hanno niente da invidiare alla sorella maggiore – il cinema – e, anzi, proprio la serialità consente un approfondimento dei personaggi e una attenzione per i dettagli spesso difficile da ottenere sul grande schermo.

L’arrivo di Netflix anche in Italia, poi, testimonia la capacità di innovazione e la volontà di cercare nuovi format che incontrino le esigenze degli utenti della rete. Ma, in tutto questo, quali sono le tre serie assolutamente “must-see” dell’anno?

3. Mr Robot

Al terzo posto troviamo Mr Robot, nuova serie prodotta da USA Network. Elliot, giovane hacker sociopatico con una inclinazione per le droghe, entra in contatto con un gruppo di hacktivists, la F-Society, che si propone di utilizzare la rete per riportare giustizia in un mondo in cui i deboli sono sempre più poveri e sfruttati, e i potenti sempre più ricchi e liberi di fare ciò che vogliono. La corsa per bypassare l’ultimo firewall si intreccia con il vissuto personale di Elliot, in una serie capace di far riflettere sugli aspetti più oscuri dell’umanità e della società contemporanea.

2. Fargo

Al secondo posto troviamo Fargo, trasmessa da FX e arrivata ormai alla sua seconda stagione. La serie prodotta dai fratelli Coen ci porta negli Stati Uniti di fine anni ’70, dove la monotonia e la pace di una cittadina del North Dakota vengono interrotte da una lunga catena di omicidi effimeri. Con una eleganza stilistica fuori dal comune e una resa della violenza da far invidia al miglior Tarantino, Fargo mostra come spesso la crudeltà si annidi nei piccoli gesti quotidiani e come anche gli uomini più mansueti possano trasformarsi in mostri assassini quando vengono travolti dal corso degli eventi.

Leggi le recensioni: Stagione 1 | Stagione 2

1. Doctor Who

La medaglia d’oro va alla nona stagione di Doctor Who, storica serie prodotta dalla BBC. Dopo un’ottava stagione a dir poco deludente la nona stagione si porta sui livelli delle precedenti, merito questo di una scrittura decisamente ispirata e di una struttura a episodi doppi capace di garantire i giusti ritmi allo sviluppo della trama. Il Dottore si trova a dover fronteggiare alcuni fra i suoi avversari più temibili mentre Clara, sempre più spregiudicata e desiderosa di avventure, deve fare i conti con le inevitabili conseguenze delle sue azioni. Tra infiniti citazionismi, monologhi a dir poco magnifici e prestazioni attoriali da fare invidia a Hollywood, la stagione si risolve in un trittico finale che, a mio parere, si colloca di diritto nell’Olimpo degli episodi migliori di tutta la serie.

Clicca qui per leggere la recensione.

Chiaramente fare una classifica è sempre difficile, ed è inevitabile dover lasciare fuori titoli che meriterebbero almeno una menzione. Ma dovendo tirare le somme di questo 2015 e tenendo in considerazione fattori quali storia, recitazione, comparto tecnico e presa emotiva, mi sento di premiare le tre sopraccitate come serie dell’anno.

E voi siete d’accordo? Qual è la vostra classifica delle serie TV del 2015?

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio