Intervista agli UncleDog

Condividi con i tuoi amici su:

Ecco l’esclusiva intervista agli UncleDog rock band padovana attualmente in promozione della loro ultima fatica intitolata Russian Roulette.

Intervista agli UncleDog

Benvenuti Uncledog su Plindo, già nostri ospiti in passato e protagonisti della I ed. della Compilation e del suo lancio a Hard Rock Cafe Firenze. Siamo lieti di ritrovarvi con un nuovo bellissimo album dal titolo ‘Russian Roulette‘.

A proposito di lanci, come vi siete organizzati per la promozione di questo nuovo lavoro?

Per questo nuovo lavoro, che è anche il nostro primo vero e proprio album, abbiamo deciso di allargare il nostro staff, sotto consiglio del nostro produttore Pietro Foresti, mettendoci così a lavorare con un ufficio stampa (Davvero Comunicazione) che si appoggia ad una agenzia di booking ed una etichetta indipendente (Vrec). Oltre a questo, ci stiamo naturalmente impegnando come sempre nell’ambito dell’autopromozione, che se ben fatta resta sempre un utilissima ed indispensabile arma per tutte e band emergenti.

Lo scorso 20 luglio avete suonato al Solesino Beer Fest, presentando, immagino anche il nuovo album. Come miscelate la presenza di pezzi vecchi e nuovi in scaletta?

Ovviamente il lavoro di promozione che stiamo effettuando è mirato alla pubblicizzazione del nuovo disco “Russian Roulette”, quindi dal vivo proponiamo tutti i brani inediti contenuti nel disco. Tuttavia ci piace anche riproporre canzoni nate precedentemente dato che le sentiamo ancora molto vicine a noi e comunque adatte ad essere accorpate nella nuova scaletta. In questo senso non c’è stata alcuna difficoltà a trovare un posto alle “vecchie glorie” all’interno della scaletta di brani totalmente nuovi.

Il nuovo album è suonato praticamente dal vivo. A cosa è dovuta questa scelta?

Il fatto di aver registrato il disco suonando dal vivo tutti insieme è stata una naturale conseguenza del nostro stile e e del nostro carattere nel suonare. Volevamo rendere nel disco quello che siamo realmente una volta saliti sul palco e ci siamo riusciti direi. Non ci sono trucchetti, effetti o qualche altro escamotage per fare sembrare il tutto bello e patinato; ciò che è inciso sul disco siamo noi in tutto e per tutto. Niente incisioni step-by-step per creare tracce perfette o modificate a posteriori con softwares, non abbiamo voluto togliere niente della sensazione originale, del groove e delle emozioni che volevamo comunicare a chi ascolta per la prima volta il disco.

Al primo singolo estratto ‘Shiver’ si accompagna un video divertente e un pò diverso da quello leggermente più “patinato” di Face on the floor”, primo Ep degli Uncledog. Anticipazione di un vero cambio d’immagine o semplice adattamento al testo?

Dopo le esperienze all’estero con tours europei ed extraeuropei abbiamo iniziato a comporre nuovi pezzi con tematiche dai toni diversi rispetto a quelle che possono essere presenti nell’EP “Face on the Floor”. La produzione di questo nuovo disco ci ha portato inoltre ad un differente approccio nei riguardi di composizione dei brani e quello che ne è nato ha una impronta sostanzialmente diversa da quella che caratterizza i lavori precedenti. Tutte queste novità hanno contribuito ad un cambio di immagine che è maturato per rimanere coerenti con quello che pensiamo, scriviamo e suoniamo.

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Intervista a Reliever La musica come valvola di sfogo: viaggio all'interno dell'universo Reliever, tra note e concept. Reliever è un progetto ambizioso: nato dalla mente (e dalle mani) di Pietro, eclettico chitarrista già noto nel panorama sardo, propone sonorità che oscillano costantemente tra le atmosfere eteree e...
Intervista a Fraffrog Brava, simpatica, sempre sorridente e con la fissa per le ranocchie: vi presentiamo Francesca Presentini, meglio conosciuta nel mondo di YouTube come Fraffrog. Plindo magazine è sinonimo di nuovo, emergente e giovane! E proprio queste tre parole hanno acceso in noi una lampadina: cosa è nel XXI...
Intervista ai Distilla Dozer Conosciamo più da vicino i Distilla Dozer, una band che non passa inosservata. Abbiamo avuto il piacere di intervistare questa fantastica band, i Distilla Dozer, dal sound internazionale, moderno e davvero accattivante. Siamo certi che questi ragazzi faranno tanta strada perchè oltre ad avere u...
Intervista a Diana Winter È stata una delle voci rock di The voice Italia, stiamo parlando di Diana Winter, cantautrice e polistrumentista a tutto tondo! Nel 2007 viene notata da Giorgia, che la definisce “una perla”, con cui incide il featuring "Vieni Fuori", canzone inclusa nel disco "Stonata" della cantante romana. Nel...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio