Intervista a Boj

Condividi con i tuoi amici su:

Dalla Serbia alla Valle D’Aosta. Questa è l’esclusiva intervista a Boj.

Intervista Boj Abbiamo avuto il piacere di incontrare Boj la quale ci ha parlato delle difficoltà di essere una musicista indipendente (specialmente in Italia) ma anche della sua sconfinata passione per la musica che le permette di andare avanti nonostante i tantissimi sacrifici.

Da Belgrado alla piccola provincia di Aosta. Come ti trovi e com’è “vivere di musica” da quelle parti?

La Valle da Aosta è un posto paradisiaco, perfetto per crescere i bambini. L’ho capito dopo tanti anni, era molto difficile all’inizio abituarmi al passaggio dalla frenesia di una grande città alla calma assoluta di Aosta. L’ultimo anno ho lavorato tanto, non solo ad Aosta, ma di certo oggi giorno è molto difficile vivere di musica. Io faccio il pane in un supermercato, a volte la cameriera e pure suonando in giro faccio fatica a portare avanti mio progetto musicale. Lavorare e vivere di musica per un musicista emergente, oggi è molto dura, almeno che non insegni. Sempre un sacco di sacrifici.

Come è invece la realtà musicale serba?

In Serbia prevale la voce mondiale, senza togliere nulla all’Italia. In Serbia spingono altre cose, come per esempio Prince che in tutto il mondo raggiunge top vendite dei suoi ultimi 2 lavori, mentre in Italia primo in classifica del cd più venduto è Fedez. A volte le cose non mi quadrano, premetto che io il rap lo ascolto volentieri, ma Italia non è ancora a passo con i tempi di tutto il resto del mondo. E questo vale anche per i film, non solo musica.

Parli di scelte difficili nella tua biografia. Oltre a quella di lasciare la tua terra, hai dovuto farne anche dal punto di vista artistico?

Nel mondo della musica ci sono sempre un sacco di sacrifici e scelte da fare; per ora sto sacrificando tutto per continuare la mia strada e credo sia tantissimo.

A un anno dall’uscita del tuo primo Ep “Burning of Joy” EP, si legge dal tuo profilo facebook che hai già in cantiere un nuovo Cd. Qualche anticipazione?

Ci sono 4 brani nuovi in cantiere, di cui Sexy as Hell, il primo estratto realizzato in collaborazione con Dave Moretti e Momo Riva. Il video in questo momento è in post produzione, speriamo di vederlo prima possibile. Non ho ancora deciso in realtà se far uscire di nuovo un EP o il CD. Come dicevo, è molto dura portare avanti da sola un progetto musicale. Intanto aspetto il video nuovo con grande soddisfazione!

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!