Lucia Giusti: una fashion blogger alla moda

Condividi con i tuoi amici su:

Toscana doc, Lucia Giusti grazie alla moda è riuscita ad entrare nel mondo delle fashion blogger. La sua pagina Instagram ed il suo blog Legally Chic vantano un gran numero di visualizzazioni.

Lucia iniziamo parlando un po’ di te

Sono nata e cresciuta sotto il cielo della Toscana. Ho un passato di studi nel mondo della giurisprudenza ma fin da piccola la moda è stata la mia vera passione.

Il mio amore per tutto quello che riguarda il mondo della moda è nato molti anni fa, quando da brava fan di “Sex and the city” mi sono definitivamente persa nell’armadio di Carrie.

Sia il tuo blog che la tua pagina Instagram sono molto seguiti, come si arriva ad essere una fashion blogger famosa?

Devo dire che non è molto semplice, anzi è forse la parte più ardua del lavoro. Per quanto riguarda il blog cerco di seguire anche i suggerimenti delle mie lettrici, proponendo sondaggi per scoprire gli argomenti e i consigli di stile di cui hanno più bisogno.

Per quanto riguarda invece Instagram, cerco  di tenere sempre alta la qualità delle foto che pubblico. Non basta indossare capi di tendenza o fare abbinamenti giusti, per me sono importantissime anche le location.

Infine grazie alle Instagram stories porto le mie followers anche nella quotidianità, facendo vedere i miei acquisti o semplicemente le immagini del mio cagnolino a passeggio.

Sei spesso in giro per assistere alle sfilate, che esperienze sono?

Per me che amo la moda sono esperienze uniche. Credo di non aver davvero capito cosa significhi restare senza fiato finché non ho assistito dal vivo alla mia prima sfilata.

Quando la luce si è spenta è partita la musica ed è entrata la prima modella mi sono quasi commossa. Penso che per una fashion blogger sia molto importante essere informata sulle tendenze future ed essere presente alle kermesse di moda è il miglior modo per farlo.

Ci puoi dire alcune tendenze per la prossima stagione?

Il colore dell’estate sarà certamente il rosso corallo, perfetto con un po’ di abbronzatura. Poi nel nostro armadio non potranno mancare un pezzo animalier, un pezzo in nappa nero, magari una pencil skirt o un paio di pantaloni paper waist.

Non potrà mancare inoltre qualcosa con le piume tipo un top o un paio di sandali.

Scopri il suo blog cliccando qui.

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Paris Hilton: dopo le sfilate, fa la deejay Paris Hilton, ereditiera della celeberrima catena di hotel di lusso, oltre che modella, cantante e imprenditrice, da tempo è anche una deejay di successo. Dopo aver fatto ballare la scorsa estate l’Amnesia di Ibiza, uno delle disco più importanti del mondo, col suo party “Foam & Diamonds”, ...
Espadrillas: la scarpa dell’estate. Scopri la versione... Inossidabili espadrillas, tornano di moda le scarpe con suola in corda e tomaia in tela di yuta o cotone, nate nelle zone rurali della Spagna e divenute celebri negli anni Settanta ai piedi degli hippy. Un tempo considerate delle scarpe da indossare solo in spiaggia o al massimo in località mar...
I 7 hotel più strani del mondo Sei in cerca di una soggiorno senza precedenti? Prenota subito una camera negli hotel più strani del mondo! State già fantasticando su dove pernottare durante le prossime vacanze? Se volete trascorrere delle ferie originali da non dimenticare facilmente, potete prenotare in uno di questi hotel ...
Pensi di sapere proprio tutto sui calzini? A quando risalgono i primi calzini? Perché col tempo si sono accorciati? È vero che Einstein li detestava? Curiosità sui migliori amici dei tuoi piedi. I calzini più antichi sono egiziani (in foto) e risalirebbero al periodo tra il 250 e il 420 a.C. A quel tempo pare venissero indossati coi san...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio