Connect-R: Vara nu dorm

Condividi con i tuoi amici su:

Vara nu dorm di Stefan Mihalache (Connect-R), dall’album Vara nu dorm, 2012

Connect R Vara nu dorm

E chi l’avrebbe mai detto che sarei arrivata a scrivere in una rubrica ispirata alle liriche delle mie canzoni preferite (quasi tutte inglesi), anche di un pezzo in lingua rumena!

Non posso nascondere che il testo di Vara nu dorm almeno all’inizio non c’è entrato affatto con la scelta di parlarne, almeno fin quando, una volta tradotto mi è bastato davvero poco per trovarne anche lo “spunto semantico”.

Oltre ad essere stata irrimediabilmente catturata dalla melodia, una di quelle da ripetere ad libitum senza stancarsi, sono stata sollevata nel trovarvi almeno una frase perfettamente rispondente al mood procuratomi dalla canzone e in grado di suscitarmi anche qualche blanda riflessione.

La frase, suscettibile di interpretazioni e comunque originale, è quella che dice (tradotta): “I don’t sleep in the summer time, ey! And I have no guilt that in the summer time my eyes are sensitive to light“.

Inoltre, dopo il fenomeno del Gangnam Style, mi è sembrato in tema e anche stimolante avere l’occasione di avvicinarmi a realtà musicali apparentemente così diverse dalla nostra. Dell’artista in questione è difficile se non presso chè impossibile reperire materiale al di fuori di quello in lingua rumena, a parte qualche riga in inglese.

Stefan Mihalache (nato il 9 giugno del 1982, a Bucharest, Romania), meglio conosciuto come Connect-R è un musicista (cantante baritono), produttore e attore rumeno, distintosi nel panorama musicale nazionale, per uno stile particolarmente eclettico; ballerino dall’età di 8 anni e cantante dai 15.

Piccola curiosità sul nome che per affinità tematica credo tragga la sua origine da un’applicazione per Iphone e Ipod per il controllo remoto degli apparecchi radio!

E allora in attesa di non rimanere scottati dai soliti tormentoni estivi, godetevi questa piccola ventata d’aria fresca d’Oltralpe!

Tutto può cambiare, ma non la lingua che ci portiamo dentro…

I don’t sleep in the summer time, ey!
And I have no guilt
That in the summer time my eyes are sensitive to light
Sensitive, I’m seeing ticket controller I bet that I can fool him
Mister controller take some money to buy a savarin

Ah, I’m going to the see
With the cap turned on my head and with sneakers on my legs
In the bag I have two clothes near the money of lodging
I don’t need a compass cause the sun is guiding me

And I swear I want to sleep
To dream while I’m on the sunbed
But tell me how I’m supposed to sleep
When behind me is a whole gang
Who yelling “Rappin’ On”

I don’t sleep in the summer time
I can’t sleep
The dawn comes
And found me how I’m wandering on the beach
Because I don’t sleep in the summer time

a cura di Kuokoa

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Rock is back and it’s heading you way Rize of the Fenix, Tenacious D, 2012 Fate anche voi del motto della fenice ("dopo la morte torno ad alzarmi") la vostra ispirazione. Non c'è musica più bella di uno sfogo di energia, di uno stimolo alla sopravvivenza. Sicuramente la prima condizione dell'immortalità è la morte. ...e la libe...
The Space Between The space between, Everyday, Dave Matthews Band, 2001 Laddove si perdono i confini, dove non si oserebbe infliggere il coltello nella piaga, dove si vive ogni volta come se fosse l'ultima. Celebrazione di un equilibrio spazio-uomo dove si affrontano le proprie debolezze per sperimentare i sogni...
I love you because I love you because, Elvis Presley, 1956 Nello scorrere le liriche di Elvis Presley per questa mia rubrica sono rimasta subito colpita dal titolo e dalla bellezza disarmante di "I love you because". Eppure le premesse non sembravano confermare la mia scelta come la più azzeccata. Leggo che il br...
The Swell Season: Falling slowly Falling slowly, tratta dal film Once con Glen Hansard e Markéta Irglová, 2008 Falling slowly è un bellissimo brano, vincitore di un Oscar nel 2008, tanto convincente da superare la disputa sul fatto che fosse già stata pubblicata ed esibita in pubblico prima dell'uscita del film. Colonna sonora...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio