Robert Pattinson: Let me sign

Let me sign, dalla saga di Twilight, 2008

Let me sign - Robert Pattinson - Plindo

Mi è capitato di recente di partecipare ad una serata fra amici dedicata alla visione completa della saga di Twilight e rimanere colpita da un brano in particolare della colonna sonora, dal titolo “Let me sign”.

E’ successo che in un primo momento non sapevo nemmeno che il protagonista Robert Pattinson ne fosse l’autore, non che avrebbe cambiato qualcosa, ma è per dire che la mia attenzione era dedicata fino ad allora, “più o meno”, alla visione. E, invece, in quel momento qualcosa è cambiato, un attimo di forte intensità, dove il suono ha prevalso irrompendo sulla scena. Dovessi tuttora ricordare quale scena stesse accompagnando quella melodia, non so… ma la forza della musica, della voce ancora di più, è stata determinante, travolgente, impressionante.

Questo è quello che si dice “fare musica” per me, nel senso di fare-riuscire con la musica ad immetterti in un’altra dimensione, tanto da eclissare un’immagine, un momento cinematografico ed assurgere ad unica sensazione possibile.

Che soddisfazione quando anche agli ascolti successivi il miracolo si perpetua, continuando a regalare emozioni che si intensificano, senza risultare banale o svelare imperfezioni.
A dire il vero una ce n’è, ed è quella di risultare troppo breve! Quasi il tempo di una rivelazione.

Robert Pattinson suona piano e chitarra fin dalla tenera età, farà parte di una band, “Bad Girls”, fondata dal fidanzato della sua prima ragazza, in stile Led Zeppelin, ma non verrà  pubblicato alcun album. Eppure, si annuncia che nell’attesissimo seguito del film che chiude la saga, “Breaking Dawn 2”, canterà di nuovo. Dato che al momento non sono previste uscite discografiche per Robert Pattinson, non voglio perdermi il gusto di un’altra bella scoperta musicale.

“Let me sign” significa “lasciami un segno”, mai parola di vampiro è stata più efficace del suo morso.

Standing there by a broken tree
Her hands were all twisted, she was pointing at me
I was damned by the light, coming out of her eyes
she spoke with a voice that disrupted the sky
she said ‘walk on over here to the bitter shade’
I will wrap you in mny arms and you will know that you are all saved
let me sign
let me sign
I was out for a drink in a SoHo bar
the air was smoked out like a cheap cigar
she rose out of her seat like a painted ghost
she was the woman that i wanted the most
as she reached for my arm, i gave her my hand
I said ‘lay me down easy, let me understand’
let me sign
let me sign
can’t fight the devil so just let me sign
as i walked in the door she was still in my head
as i entered the room she was laid there in bed
she reached for me all twisted in black
I was on my way down and never coming back
let me sign, let me sign, can’t fight the devil so just let me sign
let me sign, let me sign, can’t fight the devil so just let me sign

a cura di kuokoa

Articoli interessanti

Connect-R: Vara nu dorm Vara nu dorm di Stefan Mihalache (Connect-R), dall'album Vara nu dorm, 2012 E chi l'avrebbe mai detto che sarei arrivata a scrivere in una rubrica ispirata alle liriche delle mie canzoni preferite (quasi tutte inglesi), anche di un pezzo in lingua rumena! Non posso nascondere che il testo di...
No Risk No Glory Survival, Bed Time Stories - Madonna 1994 Riuscire a percorrere la strada che hai scelto vuol dire essere felice.Correndone i rischi, con responsabilità, coerenza e determinazione. Una vita del genere ha tutte le credenziali per trasformarsi in una carriera da sogno. I'll never be an angel I'...
I love you because I love you because, Elvis Presley, 1956 Nello scorrere le liriche di Elvis Presley per questa mia rubrica sono rimasta subito colpita dal titolo e dalla bellezza disarmante di "I love you because". Eppure le premesse non sembravano confermare la mia scelta come la più azzeccata. Leggo che il br...
Bruno Mars: Locked out of Heaven  "Locked out of Heaven", dall'album "Unorthodox Jukebox" di Bruno Mars, 2012 Bruno Mars: timbro vocale, versatilità di generi musicali (reggae, pop, soul e blues) e abilità danzerecce lo hanno già dichiarato l'erede di Michael Jackson. Per non parlare dell'unica esperienza cinematografica a sol...

social-network-following-popup

TI DIAMO UN BACIO SE CI SEGUI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!