Acciughe ripiene al pecorino e limone

Condividi con i tuoi amici su:

Chi ha detto che d’inverno dobbiamo necessariamente ripiegare su carni, lunghe cotture e altri piatti pesanti? Ecco una ricetta a base di acciughe altrettanto caldo e saporito!

Acciughe ripiene al pecorino e limone

Da sempre considerato un mese austero, Gennaio si porta via gli eccessi delle feste e con il suo clima rigido invoglia a stare a casa, magari accanto al caminetto acceso e a un bel piatto prelibato!

Ci lasciamo ispirare dai toni del malva e del turchese, per portare in tavola un menu che sa di mare. Vedremo come le acciughe ripiene incontrano i freschi di gennaio e diventano speciali con un profumo d’arancia, con i finocchi oppure in accostamento all’indivia.

Per il servizio, immaginate raffinati piatti in porcellana decorata che sposano le delicate sfumature azzurre dei bicchieri mentre al centro del tavolo fanno capolino i primi bulbi, pronti a dare il meglio di se in primavera. Intanto godiamoci i loro germogli nel contesto raffinato di questa ricetta!

Ingredienti:

  • 600 grammi di acciughe freschissime;
  • 60 grammi di pecorino romano DOP grattugiato;
  • 60 grammi di pangrattato;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 2 limoni non trattati;
  • 2 rametti di foglie d’alloro;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe.

Ricetta

Pulite le acciughe, apritele a libro ed eliminate la lisca centrale. Sciacquatele sotto acqua corrente e asciugatele con carta assorbente da cucina, poi stendetele sul piano di lavoro.

Versate in una ciotola il pangrattato, il pecorino romano, l’aglio spellato e tritato con il prezzemolo, sale e pepe; infine mescolate bene. Tagliate i limoni a fettine. Farcite le acciughe versando su ciascuna un po’ di composto, aggiungete una fettina di limone e una foglia di allora, poi ripiegatele a metà.

Trasferite ma mano su una teglia foderata con carta da forno bagnata e successivamente strizzata, dopodichè spennellate d’olio, spolverizzate con il mix di pangrattato rimasto, irrorate con un filo d’olio e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 10-12 minuti.

Finalmente è giusto il momento di servirle aggiungendo scorza i limone a filetti!

Ci siete riusciti?

Preparate la ricetta e pubblicate le foto delle vostre creazioni qui sotto nei commenti!

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Crema di piselli in barattolo I piselli possono essere cucinati in molti modi ed è difficile che possano venire a noia poiché il loro gusto cambia a seconda se li mangerete crudi o cotti. Ecco allora una ricetta facile e veloce come la crema di piselli alla menta per rendere più fresco e colorato uno dei vostri pasti estivi...
È di moda la Quinoa Detta dagli Inca anche "la madre di tutti i semi“, la quinoa ha acquisito negli ultimi anni una popolarità per certi aspetti imprevista, tanto da diffondersi in maniera massiccia e imporsi sulla tavola degli italiani. La quinoa è un "falso cereale" perché è spesso ritenuto tale mentre appartien...
Non è la solita pasta al tonno! La Pasta al tonno è un pasto completo e leggero in estate o una soluzione economica per una cena fra amici ma serve una ricetta originale... L'abbinamento pasta e tonno è non solo sfizioso ma nutriente e salutare. Di solito basta poco tempo e gli ingredienti possono ridursi anche solo ai due pr...
Ravioli ai funghi porcini con fonduta di formaggi alle noci In inverno c'è sempre tanta voglia di cibi che coccolano, come un primo cremoso fatto con una cascata di prelibatissime noci. Le noci possiedono molte proprietà benefiche. Vengono impiegate anche per altri scopi (terapeutici e estetici) oltre che ad essere destinate al consumo alimentare. Le no...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio