La scottiglia: un piatto dal sapore antico

Condividi con i tuoi amici su:

La scottiglia è un piatto della tradizione casentinese molto amato e cucinato che racchiude in se una grande varietà di sapori. C’è chi dice che risalga addirittura al periodo etrusco.

La scottiglia è uno stufato in cui vengono usati diversi tipi di carne. Più varietà di carne vengono utilizzate e più il piatto diventa buono.

Una volta la scottiglia veniva cucinata per tre motivi: per sfamare gli uomini ed i ragazzi visto che il pane riempiva lo stomaco. Per consumare il pane che dopo qualche giorno rischiava di sciuparsi e era anche l’occasione di mangiare un po’ di carne che allora non era di uso comune sulle tavole della gente.

Per consumare il pane che dopo qualche giorno rischiava di sciuparsi e era anche l’occasione di mangiare un po’ di carne che allora non era di uso comune sulle tavole della gente.

Ingredienti:

  • 1,5 kg di carni miste (manzo, pollo, coniglio, anatra, maiale,ecc.)
  • cipolle, carote e sedano
  • 2 spicchi di aglio
  • basilico
  • prezzemolo
  • olio extravergine
  • 2 peperoncini
  • limone
  • brodo di carne
  • passata di pomodoro
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • fette abbrustolite di pane toscano
  • sale e pepe

Tritate finemente la cipolla, il sedano, le carote, il prezzemolo, il basilico ed uno spicchio d’aglio.

Mettete un po’ di olio in un tegame di coccio, inserite le verdure tagliate in precedenza, e fate soffriggere il tutto lentamente insaporendo con il peperoncino intero.

Fate appassire il soffritto e quando le verdure diventano di un bel colore aggiungete tutti i tipi di carne tagliati a pezzettini.

A questo punto rosolate il tutto avendo cura di rigirare spesso. Bagnate poi con il vino rosso e lasciate cuocere per almeno due ore versando di tanto in tanto il vino e il succo di limone. Aggiungete i pomodori, il sale e il pepe.

Lasciate addensare il sugo e poi bagnate le carni con del brodo caldo facendo terminare la cottura.

Per finire tostate le fette di pane e steofinatele con lo spicchio di aglio, disponetele nel vassoio e versatevi sopra la scottiglia che è così pronta per essere servita.

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Biscotti di farina di riso, matcha e limone Biscotti di farina di riso: adatti anche a chi è intollerante al glutine o celiaco ed è alla ricerca di sapori in grado di soddisfare il palato senza sacrificare il gusto. Metti un the con un’amica. Metti della farina di riso che langue da troppo tempo nella dispensa, come pure un vasetto di ma...
Acciughe ripiene al pecorino e limone Chi ha detto che d'inverno dobbiamo necessariamente ripiegare su carni, lunghe cotture e altri piatti pesanti? Ecco una ricetta a base di acciughe altrettanto caldo e saporito! Da sempre considerato un mese austero, Gennaio si porta via gli eccessi delle feste e con il suo clima rigido invoglia...
Non è la solita pasta al tonno! La Pasta al tonno è un pasto completo e leggero in estate o una soluzione economica per una cena fra amici ma serve una ricetta originale... L'abbinamento pasta e tonno è non solo sfizioso ma nutriente e salutare. Di solito basta poco tempo e gli ingredienti possono ridursi anche solo ai due pr...
Semi di Chia, per una dieta virtuosa I semi di Chia sono perfetti per la dieta perchè favoriscono il senso di sazietà e apportano numerose sostanze nutritive essenziali per la salute. I semi di chia sono fonte di calcio e di omega3; sono, inoltre, ricchi di acidi grassi polinsaturi considerati benefici per il cuore, la vista e il ...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio