Lavanda e gelato: coppia dell’estate!

Condividi con i tuoi amici su:

La lavanda, oltre a profumare la vostra estate, vi porterà tanti effetti benefici per la salute e l’umore. Per non parlare di quel suo gusto travolgente…

Lavanda e gelato: coppia dell'estate!

Il nome della lavanda deriva dal suo utilizzo per detergere il corpo fin dai tempi degli antichi romani ma è durante il periodo Elisabettiano che ha inizio la larga diffusione della lavanda nel campo della profumeria.

Le dame cucivano all’interno delle loro sottane dei sacchetti contenenti fiori di lavanda ed è proprio da questa usanza che deriva l’uso odierno dei sacchetti di lavanda per profumare la biancheria e tenere lontane le tarme.

L’olio essenziale di lavanda ha, inoltre, diverse proprietà terapeutiche, tra le più note quella rilassante e cicatrizzante ma è anche un ottimo sedativo: utile in caso di ansia, insonnia, agitazione e nervosismo. E per finire… è portentoso in caso di mal di testa provocato da stress e tensione: è sufficiente strofinarne una o due gocce sulle tempie per ottenere i primi benefici.

Il gelato è già un toccasana… da ora in poi ordinatelo alla lavanda quando riuscite a trovarlo e altrimenti, ottima scusa per mettersi alla prova anche con questa ricetta.

Ingredienti:

  • 7,5 dl di latte;
  • 200 gr di zucchero;
  • 4 tuorli;
  • 2,5 dl di panna fresca;
  • olio essenziale di lavanda alimentare (in erboristeria);
  • succo di mirtilli;
  • violette candite per decorare;
  • foglie di menta;
  • fiori alimentari di lavanda

Portate al limite dell’ebollizione il latte, poi lasciatelo intiepidire. Montate i tuorli in una ciotola con lo zucchero, finchè saranno chiari e spumosi, quindi incorporate il latte versandolo a filo.

Unite la panna e cuocete il composto a bagnomaria a fiamma bassa, mescolando in continuazione, per circa 8-10 minuti, finchè la crema velerà leggermente il cucchiaio; fate raffreddare.

Unite alla crema 3-4 gocce di olio essenziale di lavanda e 1-2 cucchiai di succo di mirtilli, versatela nella gelatiera, azionate e preparate il gelato secondo le indicazioni dell’apparecchio.

Fate riposare in freezer per almeno 6 ore, poi servite il gelato con il porzionatore a palline, decorando con le violette candite, menta e fiori di lavanda.

Ci siete riusciti?

Preparate la ricetta e pubblicate le foto delle vostre creazioni qui sotto nei commenti!

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!