Ricetta di Pasqua: Uova in cocotte ai porri

Condividi con i tuoi amici su:

Se state pensando alla composizione del vostro menù di Pasqua, eccovi una ricetta adatta ad essere servita sulla vostra tavola di Pasqua!

Ricetta di Pasqua: Uova in cocotte ai porri

In tante regioni e città d’Italia la Pasqua inizia fin dal mattino con una ricca colazione che si prolunga in un pranzo sostanzioso. Ecco allora un piatto al quale potrete dare il via a mezzogiorno o… prima!

Buon appetito!

Ingredienti:

  • 4 uova;
  • 1 porro grande;
  • 1 foglia di alloro;
  • 40 gr di burro;
  • 1 dl di vino bianco secco;
  • brodo vegetale;
  • noce moscata;
  • sale e pepe;

Per decorare:

  • erba cipollina;
  • rametti di timo.

Pulite il porro, eliminando le radichette, la guaina esterna e la parte terminale più scura, tagliatelo a rondelle sottili e sciaquatele.

Fatele appassire in un’ampia padella con il burro, la foglia di alloro, 1 pizzico di sale, pepe e noce moscata grattugiata per 3-4 minuti, poi sfumate con il vino e lasciate evaporare.

Unite 3-4 cucchiai di brodo caldo e proseguite la cottura con il coperchio a fiamma bassa per circa 20 minuti, unendo poco per volta altro brodo e mescolando di tanto in tanto, finchè il porro sarà ben tenero.

Eliminate l’alloro e suddividete i porri in 4 piattini o pirofile individuali da forno; sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi e versando questi ultimi, uno per volta, in ciascuna cocottina, mettete da parte i tuorli in contenitori individuali.

Spolverizzate gli albumi con 1 pizzico di sale e cuocete sotto il grill del forno alla massima potenza per 3-4 minuti.
Aggiungete i tuorli, cuocete ancora per 1 minuto scarso (i tuorli dovranno restare liquidi), poi servite decorando con erba cipollina sminuzzata e 1 rametto di timo.

Ricordate che le uova, anche se con un alto valore nutritivo, se non si hanno particolari problemi, sono benefiche per l’organismo.

Ottimo è il contenuto di vitamine, in particolare A ed E, che svolgono un’azione anti-ossidante. Buona la quantità di vitamina B1, necessaria alla trasmissione degli impulsi nervosi e della vitamina D, che consente al calcio di fissarsi nelle ossa. Le uova sono, inoltre, ricche di sali minerali tra cui il fosforo, necessario per la formazione delle ossa e hanno una discreta quantità di ferro, in una forma facilmente assimilabile. In occasione del cambio di stagione con raffreddori e influenze collaterali, le uova sono particolarmente consigliate anche come buona fonte di zinco, un minerale essenziale per il buon funzionamento del sistema immunitario.

Ci siete riusciti?

Preparate la ricetta e pubblicate le foto delle vostre creazioni qui sotto nei commenti!

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Spaghetti con pesto di finocchi e mandorle Gli spaghetti con pesto di finocchio e mandorle sono l’ideale quando avete una voglia irrefrenabile di carboidrati ma non un occhio alle calorie. A casa di Nadine, a 30 km da Parigi, si respira il talento e l'originalità di una creativa a tutto tondo. Appassionata di fai da te e pittrice, Nadin...
Capesante per solleticare le vostre papille Grazie agli alti livelli di glutammato che vi si trova allo stato naturale (159 mg/100g), le cappasante sono uno dei cibi dal "gusto umami" per eccellenza, il sesto gusto che fa tanto bene alla salute! Inoltre, le capesante sono un alimento ipocalorico, dato che rimangono al di sotto delle 100 ...
Lavanda e gelato: coppia dell’estate! La lavanda, oltre a profumare la vostra estate, vi porterà tanti effetti benefici per la salute e l'umore. Per non parlare di quel suo gusto travolgente... Il nome della lavanda deriva dal suo utilizzo per detergere il corpo fin dai tempi degli antichi romani ma è durante il periodo Elisabettia...
Cheesecake vegano ai lamponi 26Quando il cheesecake è rivisitato in chiave veg diventa magro e sorprendentemente gustoso! Cheesecake e dieta possono andare d'accordo! Partiamo col dire, per chi non conoscesse l'agar agar, che si tratta di un gelificante di origine naturale derivato dalle alghe rosse; ma soprattutto che all...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio