Ricetta di Pasqua: Uova in cocotte ai porri

Condividi con i tuoi amici su:

Se state pensando alla composizione del vostro menù di Pasqua, eccovi una ricetta adatta ad essere servita sulla vostra tavola di Pasqua!

Ricetta di Pasqua: Uova in cocotte ai porri

In tante regioni e città d’Italia la Pasqua inizia fin dal mattino con una ricca colazione che si prolunga in un pranzo sostanzioso. Ecco allora un piatto al quale potrete dare il via a mezzogiorno o… prima!

Buon appetito!

Ingredienti:

  • 4 uova;
  • 1 porro grande;
  • 1 foglia di alloro;
  • 40 gr di burro;
  • 1 dl di vino bianco secco;
  • brodo vegetale;
  • noce moscata;
  • sale e pepe;

Per decorare:

  • erba cipollina;
  • rametti di timo.

Pulite il porro, eliminando le radichette, la guaina esterna e la parte terminale più scura, tagliatelo a rondelle sottili e sciaquatele.

Fatele appassire in un’ampia padella con il burro, la foglia di alloro, 1 pizzico di sale, pepe e noce moscata grattugiata per 3-4 minuti, poi sfumate con il vino e lasciate evaporare.

Unite 3-4 cucchiai di brodo caldo e proseguite la cottura con il coperchio a fiamma bassa per circa 20 minuti, unendo poco per volta altro brodo e mescolando di tanto in tanto, finchè il porro sarà ben tenero.

Eliminate l’alloro e suddividete i porri in 4 piattini o pirofile individuali da forno; sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi e versando questi ultimi, uno per volta, in ciascuna cocottina, mettete da parte i tuorli in contenitori individuali.

Spolverizzate gli albumi con 1 pizzico di sale e cuocete sotto il grill del forno alla massima potenza per 3-4 minuti.
Aggiungete i tuorli, cuocete ancora per 1 minuto scarso (i tuorli dovranno restare liquidi), poi servite decorando con erba cipollina sminuzzata e 1 rametto di timo.

Ricordate che le uova, anche se con un alto valore nutritivo, se non si hanno particolari problemi, sono benefiche per l’organismo.

Ottimo è il contenuto di vitamine, in particolare A ed E, che svolgono un’azione anti-ossidante. Buona la quantità di vitamina B1, necessaria alla trasmissione degli impulsi nervosi e della vitamina D, che consente al calcio di fissarsi nelle ossa. Le uova sono, inoltre, ricche di sali minerali tra cui il fosforo, necessario per la formazione delle ossa e hanno una discreta quantità di ferro, in una forma facilmente assimilabile. In occasione del cambio di stagione con raffreddori e influenze collaterali, le uova sono particolarmente consigliate anche come buona fonte di zinco, un minerale essenziale per il buon funzionamento del sistema immunitario.

Ci siete riusciti?

Preparate la ricetta e pubblicate le foto delle vostre creazioni qui sotto nei commenti!

Condividi con i tuoi amici su:

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!