Spaghetti con pesto di finocchi e mandorle

Condividi con i tuoi amici su:

Gli spaghetti con pesto di finocchio e mandorle sono l’ideale quando avete una voglia irrefrenabile di carboidrati ma non un occhio alle calorie.

Spaghetti con pesto di finocchi e mandorle

A casa di Nadine, a 30 km da Parigi, si respira il talento e l’originalità di una creativa a tutto tondo. Appassionata di fai da te e pittrice, Nadine riserva una cura particolare ad ogni angolo della sua bella dimora, quindi anche alla tavola che per noi si diverte a declinare nei toni del rosa.

Il tulle incipria la tovaglia bianca e regala morbidezza alla mise en place, facendo al tempo stesso da accordo le le candele, i legatovaglioli a fiori e le pigne spruzzate con un tocco di rosa baby.

Bianco, oro e argento fanno il resto, amalgamandosi con delicatezza anche alla trasparenza dei cristalli.

Vi abbiamo fatto sognare? Scopriamo adesso la ricetta per preparare gli spaghetti con pesto di finocchi e mandorle.

Ingredienti:

  • 2 finocchi;
  • 300 grammi di spaghetti;
  • 1 limone;
  • 1 arancia non trattata;
  • 40 grammi di mandorle spellate;
  • 30 grammi di patè di olive taggiasche;
  • 50 grammi di Grana Padano DOP grattugiato;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale e pepe.

Ricetta

Pulite e lavate i finocchi, tagliateli a tocchetti e tuffateli per 2-3 minuti in abbondante acqua bollente salata e acidulata con il succo di mezzo limone.

Scolateli e trasferiteli nel recipiente del frullatore a immersione con le mandorle e un pizzico di sale, poi frullate aggiungendo olio a filo, fino a ottenere un composto cremoso. Versatelo in una ciotola, incorporate il Grana Padano e regolate sale e pepe.

Nel frattempo, cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolateli al dente, trasferiteli nella ciotola con il condimento e mescolate. Suddividete gli spaghetti nei piatti, decorate con la scorza dell’arancia grattugiata, barbine di finocchio e gocce di patà di olive.

Ci siete riusciti?

Preparate la ricetta e pubblicate le foto delle vostre creazioni qui sotto nei commenti!

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Tortino con semi di lino Basta consumare i semi di lino in modo regolare per trarne molteplici benefici quali ridurre il colesterolo, prevenire la stitichezza e aiutare la dieta! Assumere regolarmente i semi di lino è di aiuto contro la stitichezza e la cistite – grazie all’azione emolliente a beneficio dell’intestino ...
Barbecue che stranezza! Il barbecue ha una storia originale e ad oggi continua a evolversi con ricette leggere e ingredienti insoliti, senza togliere niente a quell'irresistibile sapore affumicato... L'origine del termine Barbecue si ricollega ai primi esploratori spagnoli che giunsero nei Caraibi, dove scoprirono che...
BALDINO: un dolce casentinese dal sapore di castagna Con il freddo invernale abbiamo bisogno di piatti caldi e invitanti e allora cosa c'è di meglio di una buonissima fetta di BALDINO, un dolce casentinese al sapore di castagna Oggi vi proponiamo una ricetta tipica del territorio casentinese, si tratta della ricetta del BALDINO O CASTAGNACCIO,...
Sushi, per quelli che negli anni ’80… Quando si parla di sushi, ma soprattutto si frequentano ristoranti giapponesi, ci si dimentica spesso di ordinare uno dei piatti base, che hanno fatto parte dell'infanzia di molti di noi... Solitamente gli onigiri, detti anche polpette di sushi, sono triangolari, ma qualche volta vengono "diseg...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio