iPhone: quanto costa davvero?

Condividi con i tuoi amici su:

La domanda che vi facciamo oggi è molto originale: secondo voi, l’iPhone vale davvero quello che costa?

iPhone: quanto costa davvero?

Tutti noi conosciamo già il prezzo dell’ultimo smartphone dell’azienda di Cupertino, ma quanto costa veramente a Apple? Quante volte ci siamo chiesti perché il prezzo dell’iPhone è così alto? Ecco la risposta alla domanda, analizzando la differenza tra i costi di realizzazione e il prezzo di mercato. Prendiamo in esame il modello iPhone 7 da 132GB di memoria. Sul mercato statunitense si trova al prezzo di 749 dollari, in Italia costa 909 euro.

In nostro aiuto viene l’analisi condivisa dal team editoriale di CNN Money che ha fornito una stima dei costi dei singoli pezzi interni così da poter mostrare una panoramica del costo complessivo per realizzare i nuovi iPhone. I costi per ciascun componente dell’iPhone sarebbero quindi:

  • schermo: 37 dollari;
  • batteria: 4 dollari;
  • fotocamera: 26 dollari;
  • scheda logica: 74 dollari;
  • altoparlanti: 11,50 dollari;
  • case: 22 dollari;
  • altri componenti: 117,50  dollari;

La voce “altri componenti” include i sensori, le antenne e altre componenti più piccole.

Ovviamente, in quest’analisi non si sono tenuti in conto i costi di assemblaggio, ricerca e sviluppo, marketing e software, settori della produzione che fanno la differenza quando si parla di qualità del prodotto. Il costo di un iPhone non può certamente essere considerato molto concorrenziale, specialmente fuori dagli USA, ma sappiamo come la Apple giochi quasi in un altro campionato quando si parla di mercato smartphone, con una base di utenti solida e un’enorme forza di attrazione a livello di marketing.

Per tutti i fan del melafonino il prezzo non sarà poi tanto un problema, ma è un dato di fatto che sarà determinante ai fini delle vendite. Già da tempo infatti i numeri della Apple sono in calo, tanto che nel 2016 la casa di Cupertino è stata superata da molti concorrenti.

Ricordiamo che questa si tratta solamente di una stima parziale, ma grazie a questi dati è facile capire quanto sia il margine di guadagno voluto da Apple su ciascun dispositivo per mercato, lasciamo a voi decidere se giustificato o meno.

[cta id=”14815″ align=”none”]

Condividi con i tuoi amici su:

Articoli interessanti

Il caso Facebook-Cambridge Analytica: cosa diavolo sta accad... Facebook ha annunciato di aver sospeso la società Cambridge Analytica poiché ritenuta colpevole di aver violato le norme del social network relative alla raccolta e detenzione di informazioni degli utenti. Che Facebook raccolga i dati degli utenti è un segreto di pulcinella. Solo chi è in buona...
Usare internet consapevolemente Usare internet in sicurezza: perché internet ci trasforma in mostri sanguinari? Sulle abitudini dei troll sono stati scritti libri, sono stati interpellati sociologi, psicologi, esperti di comunicazione. Si è molto discusso per esempio di I giustizieri della rete. La pubblica umiliazione ai tem...
Come le app educative cambiano l’insegnamento Per tutto c’è un’App! Vi presentiamo il mondo delle App per insegnare ed apprendere! In generale la tecnologia - entrata qualche anno fa con le prime lavagne elettroniche già alle medie inferiori e ora molto presente persino con classi dedicati al liceo classico dove gli alunni studiano latino ...
Cinque add-ons indispensabili per Firefox Quantum Rendete più sicura e piacevole la navigazione con Firefox attraverso queste cinque estensioni! Da alcuni giorni, gli utenti che usano Firefox avranno notato un cambiamento radicale nel browser: l’aggiornamento alla versione 57, infatti, ha rappresentato una vera e propria rivoluzione per la vol...

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL NETWORK.

È sufficiente un solo click!!

NEWSLETTER

 

Ricevi nella tua casella di posta elettronica i contenuti più interessanti!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato!

* Questo campo è obbligatorio