e-learning: che cos’è e a cosa serve

Condividi con i tuoi amici su:

La formazione e-learning supera il concetto di lezione frontale, fruibile solo in quel momento e in quel luogo e sfrutta le potenzialità date da internet.

Tutto su e-learning, che cos’è e a cosa serve

La metodologia e-learning consente di seguire il percorso didattico direttamente dal proprio computer, tablet o smartphone, a casa o in studio, gestendo tempi e luoghi di apprendimento in assoluta autonomia. Il completamento dei corsi online consente di ottenere i crediti formativi necessari per lo svolgimento della professione ed inoltre consente di scaricare il relativo attestato di superamento del corso. Inoltre, il corso acquistato sarà sempre disponibile e consultabile dall’utente all’interno della propria area personale.

L’utilizzo di una piattaforma e-learning è sempliceintuitivo e fruibile da tutti coloro che sono interessati ad approfondire costantemente le proprie competenze lavorative e professionali.

Tra i vantaggi dell‘e-learning rientra prima di tutto l’abbattimento dei costi logistici collegati al mantenimento delle aule didattiche e allo spostamento fisico di docenti, studenti o lavoratori. Un altro vantaggio da non sottovalutare offerto dalla formazione a distanza, consiste nella possibilità di gestire in maniera totalmente autonoma la propria formazione, senza alcun vincolo di luogo o di tempo.

In tal modo si abbattono drasticamente le barriere temporali e fisiche che caratterizzano il tradizionale insegnamento in aula. Anche la qualità della formazione può trarre inoltre notevoli vantaggi dall’utilizzo di soluzioni informatiche altamente innovative, che permettono feedback immediati sia sulla qualità dell’insegnamento che sull’efficacia dell’apprendimento.

La formazione online può essere fornita sia in maniera sincrona che asincrona ai diversi studenti, creando contesti di apprendimento collettivi o singoli percorsi totalmente personalizzati, indirizzati agli specifici obiettivi formativi dell’utenza.

Un sistema di e-learning offre le seguenti funzionalità di base:

  • essere accessibile tramite la rete Internet, consentendo la frequenza dei corsi a distanza;
  • prevedere percorsi di apprendimento basati su materiale multimediale di tipo testuale, audio, video;
  • effettuare un monitoraggio continuo delle attività compiute dagli studenti;
  • presentare test di valutazione del livello di apprendimento;
  • consentire l’interazione tra gli studenti e i professori tramite scambio di messaggi oppure tramite sistema di videoconferenza.

Tipicamente, all’interno di una piattaforma e-Learning sono abitualmente disponibili tre zone di lavoro: zona di documentazione, consistente in un deposito re di materiali e relativa area di download; una zona di interazione, costituita da forum di servizio generali o forum tematici per la discussione dei contenuti della formazione animati dagli esperti di contenuto volta a volta coinvolti nella didattica dei singoli moduli; infine, una zona dedicata all’attività riflessiva, costituita da virtual group e aree di condivisione di materiali e link.

Altri vantaggi rappresentati da questa metodologia di apprendimento sono:

  • La condivisione facilitata dei contenuti;
  • La possibilità di consultare più volte i materiali online e accedere agli aggiornamenti inseriti dal docente in tempo reale;
  • I costi inferiori rispetto alla partecipazione a corsi di formazione tradizionale;Lezioni con supporti didattici più semplici rispetto alle dispense tradizionali (file audio, video, animazioni, ecc.);
  • Facilità e tempestività d’aggiornamento ai contenuti.

Condividi con i tuoi amici su: