Categorie
Store

Sai riconoscere i vari modelli di cappello da donna? Ecco i più famosi

Scopri come conoscere e riconoscere i diversi modelli di cappello da donna, tra differenti forme, tese e stili.

Sai riconoscere i vari modelli di cappello da donna Ecco i più famosi
Tipi di cappelli donna: quanti ne conosci? Scopri quali di questi è più adatto al tuo stile.

Il cappello da donna non è un capo di serie B, ma rappresenta soprattutto una chiave importantissima dell’outfit: basta saper scegliere tra i diversi modelli quello giusto.

Dalla tesa larga o stretta, con visiera e dalle forme più variegate: di tipi di cappello ne esistono a centinaia, ed è importante conoscere quelli principali per fare la scelta migliore a seconda dell’occasione.

Ecco i modelli di cappello che proprio non puoi non conoscere.

Cappelli da donna: i modelli principali

Il cappello è un capo molto versatile ed in commercio puoi trovarne di molteplici: ce n’è davvero uno per tutte!

Accessorio che cattura sicuramente l’attenzione (specie se ha una forma particolare), arricchisce il tuo look e lo rende meno banale.

I modelli senza tesa

Basco

Sai riconoscere i vari modelli di cappello da donna? Ecco il Basco

Questo si ricollega all’immaginario francese e ad uno stile elegante e artistico, adatto alle più belle passeggiate all’ombra della Tour Eiffel.

Bucket hat

C’è poi il cappello a secchio, conosciuto anche come cappello alla pescatora. Un modello che torna in auge grazie alla collezione streetwear di IKEA e che si adatta soprattutto a chi cerca un look urban.

Cloche

Sai riconoscere i vari modelli di cappello da donna? Ecco il Cloche

Il cloche è un tipico copricapo degli anni Venti, dalla forma molto simile al cappello alla pescatora. Un elegante cappellino che ricorda una campana e si adatta perfettamente a qualsiasi abbigliamento.

Cappelli con tesa stretta o larga

Cappelli con tesa stretta o larga

Pamela

Se esistono tantissimi modelli di copricapo senza tesa, ce ne sono ancora di più con tesa larga o stretta. Tra questi, quello più famoso è il pamela. Si tratta di un cappello solitamente in paglia, caratterizzato da una tesa piatta e molto ampia.

Borsalino

Per le occasioni più chic, uno dei cappelli a tesa larga più apprezzati è il borsalino. Va sottolineato che il suo nome cambia se la tesa è più di 6 centimetri. Se aumenta fino a 8 si tratta di fedora, mentre il nome di trilby viene assegnato ai copricapi dalla tesa molto stretta.

Un altro cappello elegante e dalla tesa larga è il nostro Shine Hat, realizzato con un processo completamente artigianale ed universalmente conosciuto per la straordinaria qualità, l’inconfondibile stile e l’intramontabile stravaganza.

Condividi con i tuoi amici su: