Categorie
Artigianato

Come diventare interior designer: sulle orme di Starck e Rashid

Due dei più grandi nomi ispirano le nuove generazioni orientate all’interior design.

Come diventare interior designer: sulle orme di Starck e Rashid
Per definizione, l’interior designer è il professionista che si occupa della progettazione degli spazi abitativi e degli oggetti di varia natura.

Come diventare interior designer? Basta seguire il giusto percorso ed abbinarlo al proprio talento e alla propria creatività.

Come diventare interior designer: laurea, diploma o qualifica.

Il percorso formativo necessario a diventare interior designer prevede il conseguimento di uno di questi titoli. Laurea, diploma o qualifica rilasciati da enti garantiti sul territorio italiano.

La certificazione è fondamentale per poter poi lavorare nel settore. Università statali come il Politecnico di Milano, tra i primi ad istituire nel 1993 un corso dedicato all’interior design, offrono diversi tipi di corsi legati al design industriale e non solo. Allo stesso modo ma in maniera più mirata li offrono anche istituti privati come l’Istituto di Design Polo Michelangelo.

Creatività, teoria e tecnica.

Ma se l’istruzione è fondamentale il talento lo è ancora di più. La creatività la si può insegnare ma l’innata capacità di creare di alcuni designer difficilmente la si può trasferire.

L’ interior designer ha occhi e orecchie ben aperti riguardo i cambiamenti del settore legati all’evoluzione di nuovi materiali e soprattutto della tecnologia. E non solo, come un artista l’interior designer guarda e ascolta la società.

La società è caratterizzata dal progresso e dalla tradizione, come il caso dell’artigianato artistico delle marche che si proietta nel futuro continuando nella sua produzione senza tempo.

Come diventare interior designer: Philippe Starck  e Karim Rashid.

Due nomi che hanno fatto la storia e continuano ad ispirare i nuovi designer sono Philippe Starck e Karim Rashid. Il primo è un designer francese che iniziò la sua carriera producendo mobili gonfiabili nel 1968.

Il secondo è un designer di origine egiziana ma naturalizzato canadese che ha sempre mischiato una vera e propria visione artistica del design agli aspetti più funzionali degli oggetti e degli arredi nel contesto più pratico.

Come diventare interior designer: sulle orme di Starck e Rashid
Spazi pubblici trasformati dalla visione artistica del design di Karim Rashid.

Come si può intuire la creatività ed il talento sono fondamentali per “regalare” alla quotidianità di ambienti come soggiorni, cucine, spazi pubblici o  luoghi di lavoro la bellezza di visioni uniche.

Condividi con i tuoi amici su: