Categorie
Artigianato

Artigianato artistico Marche: il marchio 1m ne certifica l’alta qualità

Tradizione e prodotti tipici d’eccellenza di un territorio unico per storia e cultura.

Artigianato artistico Marche: il marchio 1m ne certifica l'alta qualità
Tra i vari settori dell’artigianato tipico marchigiano troviamo quello della liuteria. La lavorazione del legno e la sua trasformazione in strumenti musicali ha una sua tradizione anche qui nelle Marche.

L’artigianato artistico delle Marche viene finalmente certificato grazie al marchio 1m. Nato per promuovere e valorizzare l’eccellenza dell’artigianato artistico tipico attraverso una accurata selezione.

Artigianato artistico Marche: un richiamo all’eccellenza.

Il logo del marchio, una “m”, ricorda due archi simbolo di un passato medievale che caratterizza i prodotti realizzati nelle Marche. Diversi i settori artigianali coinvolti ma poche le imprese che possono vantare tale certificazione.

Infatti lo sono solamente quelle già riconosciute ed iscritte all’albo delle imprese artigiane delle Marche. Dunque c’è una selezione che garantisce l’alta qualità delle produzioni.

I requisiti dell’eccellenza.

Per diventare eccellenze nell’artigianato artistico delle Marche occorre avere dei requisiti a cominciare dalla manualità prevalente nella produzione dei prodotti.

Artigianato artistico Marche: il marchio 1m ne certifica l'alta qualità
La lavorazione delle ceramiche così come delle terracotte è un altra delle tradizioni riconosciute nell’artigianato artistico tradizionale marchigiano.

Che si tratti di vetri, ceramiche, metalli, pietre o strumenti musicali la manualità nella lavorazione non deve mancare. Meglio ancora se per tali lavorazioni si impiegano modalità tramandate nella tradizione.

Inoltre non deve mancare più in generale l’ispirazione a forme, decori e stili che costituiscono gli elementi tipici del patrimonio storico-culturale della regione. Un patrimonio che grazie ad 1m torna a far sentire la sua voce.

Artigianato artistico Marche: Bottega Scuola.

E per continuare a formare nella tradizione nuovi artigiani la regione Marche riconosce come Bottega Scuola l’impresa artigiana che dimostri di contribuire alla formazione professionale e artistica di un allievo attraversi mezzi idonei all’insegnamento.

La “marchigianità” nell’artigianato è dunque pronta a fare il giro del mondo, un po’ come ha fatto la “giapponesità” dei sandali più famosi al mondo, quelli di Suicoke.

Condividi con i tuoi amici su: