Categorie
Tecnologia

Gadget tecnologici viaggi: se parti questi non ti devono proprio mancare

Tecnologia in aiuto delle nostre vacanze grazie a traduttori portatili e zaini led.

Gadget tecnologici viaggi: se parti questi non ti devono proprio mancare
Tra i gadget tecnologici più richiesti ci sono sicuramente gli obbiettivi fotografici da integrare al proprio smartphone.

I gadget tecnologici per i viaggi arrivano in aiuto delle necessità dettate dall’avventura dei viaggi nel mondo. Che sia in aereo, bici, treno o automobile averli può essere fondamentale.

Gadget tecnologici viaggi: power bank e traduttori portatili.

Al primo posto degli immancabili ci sono i power bank. Se ne trovano di tutte le potenze e dimensioni e sono fondamentali per chi è in viaggio. La carica ausiliaria è un valido aiuto, specie quando si gira sul serio una grande città come può essere New York.

Quello dei traduttori portatili è un altro dei gadget tecnologici che nei viaggi non deve mancare. Quello di Pocketalk riconosce e traduce ben 74 lingue, è sempre connesso in LTE con un piano dati ad utilizzo illimitato in ben 130 paesi.

Gadget tecnologici viaggi: se parti questi non ti devono proprio mancare
Il dizionario viene sostituito dai traduttori vocali tascabili. Sempre connessi e con una accuratezza incredibile.

Obiettivi per gli smartphone e zaini a led.

Si sa che grazie agli smartphone fare foto è una funzionalità di base. Per gli amanti della fotografia in viaggio gli obbiettivi dedicati sapranno tirare fuori il meglio dalla tecnologia del vostro telefonino.

Diverse tipologie di obbiettivi abbinati a zoom 22x per trasformare il vostro smartphone in un telescopio e guardare cadere le stelle nella notte di San Lorenzo.

Per chi viaggia spesso in bicicletta lo zaino a led è un valido alleato per indicare la direzione di marcia e segnalare la propria presenza in careggiata.

Lo zaino Cyglo di Eeelo ha tutte queste caratteristiche oltre ad una capienza che vi permette di portare dietro il set per un picnic nelle vicinanze del monte Rushmore.

Tecnologia e viaggi proseguono nella stessa direzione. Quindi se durante il viaggio a Capo Verde vi venisse in mente di farvi tatuare a distanza dall’artista londinese Wes Thomas grazie al 5g potrete farlo.

Condividi con i tuoi amici su: