Categorie
Tecnologia

Tatuaggi a distanza 5g e non solo grazie alla tua connessione veloce

E non si tratta di una bufala, T-Mobile lo ha voluto dimostrare sul campo.

Tatuaggi a distanza 5g e non solo grazie alla tua connessione veloce
Dopo quella della chirurgia a distanza quella dei tatuaggi è un altro campo di sperimentazione che potrebbe diventare realtà grazie alla tecnologia 5g.

I tatuaggi a distanza realizzati grazie al 5g sono un esempio di come la connessione superveloce permetta di fare cose decisamente fuori dall’ordinario.

Tatuaggi a distanza 5g: un assaggio del futuro.

Dopo le tante bufale sul 5g, dai complotti agli effetti collaterali che potrebbe avere sulla nostra salute finalmente una notizia vera. La compagnia telefonica olandese T-Mobile ha deciso di dare prova sul campo delle potenzialità legate a questa modalità di trasmissione di dati.

Tatuaggi a distanza 5g e non solo grazie alla tua connessione veloce
L’artista Wes Thomas mentre sta eseguendo il disegno del tatuaggio su di un braccio finto.

Per dare questa prova la compagnia ha richiesto due volontari. Da una parte in Olanda si trovava l’attrice olandese Stijn Fransen mentre da Londra l’artista Wes Thomas. Lo stesso Thomas è stato l’ideatore di questo esperimento pensato durante il lockdown.

Controllare un robot da remoto.

Grazie alla connessione veloce Wes ha potuto tatuare il braccio di Stijn grazie ad un braccio robot dotato di motori e attuatori collegato ad uno smartphone.

Quello del controllo in remoto di robot è una storia che comunque arriva già prima di questo esperimento. I primi esperimenti di chirurgia a distanza sono già stati eseguiti grazie alle reti superveloci di ultima generazione.

Tatuaggi a distanza 5g: una fase sperimentale.

Quindi aldilà della dimostrazione di T-Mobile sulle potenzialità del 5g troviamo altri campi di applicazione. Ad esempio quello dei vaccini. Non è escluso che un giorno iniezioni di ogni genere possano venire effettuate anche in remoto.

Nel corso del 2021 si parla ancora di una fase sperimentale ma state pur certi che grazie anche alla new space economy un giorno non lontano sarà possibile farsi tatuare a distanza anche sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Condividi con i tuoi amici su: