Categorie
Artigianato

Chanel N°5, l’intramontabile profumo compie 100 anni

100 anni di Chanel N°5, la fragranza più famosa al mondo lanciata da mademoiselle Coco.

Chanel N°5, l’intramontabile profumo compie 100 anni
Era il 1921 quando Coco Chanel chiede al chimico Ernest Beaux di creare una fragranza unica, diversa da quelle in circolazione.

Era il 5 maggio 1921, esattamente 100 anni fa, quando Coco Chanel lanciò sul mercato il suo profumo Chanel N°5.

Una fragranza destinata a diventare icona della femminilità: essenziale, sofisticata, elegante e rivoluzionaria. Un profumo che, ancora oggi, è tra i più conosciuti al mondo.

Il primo profumo astratto

Il primo profumo astratto

Chanel N°5 nasce dal genio di Coco Chanel unita alla professionalità del chimico Ernest Beaux. La leggenda narra che i 2 iniziarono a lavorare alla fragranza nell’estate del 1920 in Provenza, nel sud della Francia. L’intenzione della stilista era quella di creare un profumo elaborato, che restasse addosso e che fosse diverso da tutti gli altri.

E così è stato. Il 5 maggio 1921 venne presentato al mondo, nella boutique storica di Rue Cambon 31, il primo profumo astratto, creato per la prima volta da una donna per le donne. La fragranza rappresentava appieno la filosofia di Chanel. La sua era una moda nata infatti per riscrivere l’estetica femminile in una chiave più essenziale, quasi minimalista, libera dagli schemi.

Così come i suoi indimenticabili abiti, anche il profumo ha liberato la donna dalle essenze spiccatamente dolci e agrumate tipiche degli anni ’20.

Un numero scritto nel destino

Chanel N°5: da profumo a icona

Semplice e innovativo anche il nome scelto per la fragranza. Gabrielle Chanel selezionò infatti la quinta essenza dalle dieci proposte da Beaux. Il nome si lega anche a maggio, il quinto mese dell’anno.

Celebre la frase: «Lancio la mia collezione di abiti il 5 maggio, quinto mese dell’anno, lasciamogli il numero che porta, questo numero 5 gli porterà fortuna».

Chanel N°5: da profumo a icona

Detto, fatto: Chanel N°5 è ancora oggi uno dei profumi più venduti al mondo. Si stima che ne siano stati venduti circa 80 milioni.

Nel 1954 questo profumo si trasforma in mito grazie alle parole di Marilyn Monroe. Alla domanda di un giornalista, che le chiese come di solito andava a dormire, rispose infatti: “Indossando solo 2 gocce di Chanel N°5”.

Nello stesso anno il flacone entra a far parte delle collezioni permanenti del MOMA di New York e, da allora, il profumo e la sua iconica boccetta diventano un simbolo di rivoluzione.

Condividi con i tuoi amici su: