Categorie
Store

Come lavare le t-shirt stampate: gli errori da evitare assolutamente

Evita questi errori per lavare al meglio le tue t-shirt stampate preferite.

Come lavare le t-shirt stampate: gli errori da evitare assolutamente
Lavare la tua maglietta con stampa è più semplice di quello che pensi.

Scopri come lavare le t-shirt stampate facendo attenzione a non commettere questi errori.

Hai comprato una nuova t-shirt con la stampa e non vedi l’ora di sfoggiarla con i tuoi amici, ma purtroppo si è già macchiata di vino?

Calma e sangue freddo, lavarla è più semplice di quel che pensi: dovrai solo fare attenzione a non commettere alcuni semplici sbagli.

Come lavare una t-shirt con la stampa

Come lavare una t-shirt con la stampa

Se è la prima volta, lavala a mano in acqua fredda: non è strettamente necessario, ma è consigliabile. Altrimenti, procedi con il classico lavaggio in lavatrice.

Prima cosa da ricordare: metti sempre la t-shirt girata al contrario. In questo modo la stampa, anche se di alta qualità come quella della nostra maglietta Teddy Bear, si usurerà di meno e avrà una vita molto più lunga, evitando di sbattere sul cestello, di graffiarsi o perdere pezzi.

Questo è consigliato in particolar modo per quanto riguarda i capi soggetti a stampa ad intaglio, stampa serigrafica o sublimatica. In queste tipologie di stampa il disegno viene impresso a caldo sul tessuto e il risultato finale è simile ad una pellicola adesiva. Nel caso della stampa diretta su tessuto, invece, l’inchiostro non resta sulla superficie della stoffa, ma si lega fra le sue fibre. Grazie a questo importante fattore la sua resa è notevolmente rafforzata e non c’è il problema che possa danneggiarsi. Un esempio sono le t-shirt Lee sostenibili con stampa diretta.

Imposta la temperatura a 30° massimo ed una centrifuga breve. Non lavarla a secco e non usare assolutamente la candeggina.

In questo modo, la tua maglietta durerà anche fino a cento lavaggi.

Come stirare una maglietta stampata

Passiamo adesso alla fase due per la cura della tua t-shirt: l’asciugatura e la stiratura. Evita innanzitutto l’utilizzo dell’asciugatrice e non mettere il ferro da stiro direttamente sulla stampa.

Gira quindi la maglietta o applica un panno umido sopra la stampa: evita in ogni caso le temperature troppo elevate o sopra i 110°, e la stampa sarà perfetta come al momento dell’acquisto.

E tu potrai continuare a indossarla e creare meravigliosi outfit con orgoglio.

Condividi con i tuoi amici su: