Categorie
Moda

Ecopelle ricavata dai funghi: Stella McCartney ed Hermes in prima linea

Nuove forme di pelle sostenibile totalmente cruelty free. Ed anche Adidas ci mette la faccia.

Ecopelle ricavata dai funghi: Stella McCartney ed Hermes in prima linea
L’ecopelle ricavata dai funghi ha tutte le caratteristiche che ci si aspetterebbero dalla vera pelle ma è realizzata interamente grazie ai funghi.

L’ecopelle ricavata dai funghi è la prima scelta che Stella McCartney ha fatto per la sua linea vegan nata in collaborazione con l’azienda Bolt Threads.

Ecopelle ricavata dai funghi: estremamente simile alla pelle.

La pelle ecologica impiegata dalla stilista e attivista nei confronti dell’ambiente e degli animali Stella McCartney all’aspetto e al tatto ha consistenza molto simile alla pelle di origine animale. Tale ecopelle è la stessa utilizzata dal marchio Adidas per alcuni modelli delle sue calzature.

Il nuovo biomateriale che deriva dai funghi è stato brevettato con il nome di “Mylo”. Ottenuto dal micelio contenuto nelle radici di funghi è una risorsa che si può rinnovare all’infinito. Quelli di Bolt Threads, grazie anche al lavoro di sviluppo condiviso con le grandi firme, hanno così creato un materiale di lusso e allo stesso tempo rispettoso dell’ambiente.

Ecopelle ricavata dai funghi: Stella McCartney ed Hermes in prima linea
Hermes ha scelto una delle sue più famose borse in pelle l’ecopelle realizzata dalla startup MycoWorks.

Moda sostenibile: un trend in espansione.

Come ben si sa, esiste un problema ambientale globale del quale la moda è in gran parte responsabile. Tale nuova necessità ha spinto praticamente tutti, dalle firme di alta moda al fast fashion,  a muovere passi verso una moda sostenibile.

Hermes è una delle altre grandi firme che ha scelto di puntare sull’ecopelle ricavata dai funghi. Sylvania è il brevetto realizzato dalla startup MycoWorks con cui verrà realizzata la nuova versione della borsa Victoria.

Natura e biotecnologia possono dunque lavorare insieme. Del resto l’innovazione fa parte del percorso non solo creativo della moda. Lo sapeva bene Ottavio Missoni che con la sua fantasia ha creato tessuti iconici così come le giovani leve della moda italiana che uniscono con la stessa energia creativa stile e tecnologia.

Condividi con i tuoi amici su: