Categorie
Moda

La minigonna, simbolo dell’emancipazione femminile, compie 60 anni

Nonostante i 60 anni d’età, oggi la minigonna torna più must che mai.

La minigonna, simbolo dell’emancipazione femminile, compie 60 anni
La minigonna: la storia del capo simbolo della rivoluzione della moda.

La minigonna, emblema di ribellione, nasce negli Anni ’60 dalla mente creativa della stilista londinese Mary Quant.

Un capo iconico, inventato per puro caso per accontentare le numerose richieste delle clienti della boutique, che richiedevano gonne sempre più corte. Nello stesso periodo, André Courrèges presenta in Francia la sua moda futurista, caratterizzata da gonne corte, tessuti in plastica e linee a trapezio.

La minigonna è l’invenzione del decennio: rappresenta la fine di un’era in cui gli abiti lunghi impediscono i movimenti, rendendo le donne libere da ogni costrizione.

Simbolo di forza, femminilità, sensualità, ironia, coraggio e sfacciataggine, questo capo è stato rivisitato negli anni da numerosi stilisti, non perdendo mai il suo appeal.

6 Giugno: la giornata mondiale della minigonna, che compie già 60 anni

6 Giugno: la giornata mondiale della minigonna, che compie già 60 anni

Dal 2015 è stata addirittura istituita la Giornata mondiale della minigonna come simbolo di protesta per un atto discriminatorio verso una studentessa algerina a cui era stato vietato di partecipare ad un esame perché indossava una gonna troppo corta.

Sin dalla sua nascita negli anni ’60, la mini è stata il simbolo della voglia di libertà e di emancipazione. Personaggi di spicco come Brigitte Bardot e Jackie Kennedy ne seguono l’esempio.

Anni 70 e 80

La minigonna negli Anni 70 e 80

Negli anni 70 la minigonna inizia però ad essere criticata dal movimento femminista. Da simbolo di un vero e proprio cambiamento sociale, in questo periodo diventa un capo legato all’idea della donna oggetto.

È negli anni 80 che la minigonna torna in auge: si usa addirittura per andare al lavoro.

Gli anni 90 fino ai giorni nostri

Durante gli anni ‘90 stilisti come Prada, Dolce & Gabbana creano intere collezioni sulla minigonna, mentre Julia Roberts in Pretty Woman ne sfoggia una cortissima con tanto di cuissardes.

Oggi la minigonna, cortissima e a vita bassa, torna di moda. Declinata in tutte le sue varianti, funziona sempre: in pelle, jeans, pizzo o maglia.

Condividi con i tuoi amici su: