Categorie
Tecnologia

Phygital experience di Natuzzi: l’esempio dell’augmented store di New York

Lo store di Natuzzi a New York da un’anteprima di quello che sarà il prossimo futuro per molte aziende. Benvenuti nell’era phygital.

Phygital experience di Natuzzi: l'esempio dell'augmented store di New York
Natuzzi lancia il negozio del futuro: grazie al visore olografico Microsoft HoloLens ci si può immergere in uno showroom virtuale.

La phygital experience di Natuzzi è ben rappresentata dal suo augmented store a New York. Questo non è che un esempio di come la tecnologia cambierà le sorti del retail dei prossimi anni.

Phygital experience di Natuzzi

Lo store di Natuzzi è stato presentato al Microsoft Innovation Summit di Milano come uno dei principali esempi di trasformazione digitale.

Nato da un’idea di Pasquale Junior Natuzzi e realizzato in collaborazione con Microsoft ed Hevolus Innovation, il Natuzzi augmented store è una spazio phygital a tutti gli effetti.

All’interno del negozio fisico realtà virtuale, aumentata e display olografici interagiscono per definire l’esperienza di shopping personalizzata del cliente.

Si tratta dunque di un progetto che rivoluziona le abitudini del consumatore guidandolo in un percorso innovativo volto a migliorare la relazione con il cliente oltre che ad aumentare il tasso di conversione degli ordini per l’azienda.

Lo showroom virtuale

L’augmented store di Natuzzi ha al suo interno uno showroom virtuale in scala 1:1. Attraverso un visore di realtà mista Microsoft HoloLens il consumatore si immerge in uno spazio espositivo digitale.

Come spiega Natuzzi Junior la realtà mista offre possibilità infinite e permette ai clienti di trasformare la shopping experience in un momento di intrattenimento.

All’interno dello “showroom” è possibile visualizzare i prodotti in tutti i loro colori e finiture. Fornendo al negozio le immagini delle stanze da arredare il cliente può anche muoversi all’interno della sua casa virtuale.

Phygital experience di Natuzzi: l'esempio dell'augmented store di New York
Lo store Natuzzi di Londra, come quello di New York, è uno dei tanti showroom nel mondo della celebre azienda italiana.

Per concludere l’arrivo della pandemia ha spinto l’acceleratore sul processo di digitalizzazione delle aziende che per necessità e virtù si stanno muovendo al fine di semplificare il controllo di tutta la filiera.

Oltre a Natuzzi Italia, Conad ma anche Amazon Go si sono mosse in anticipo sui tempi definendo i primi standard di quella che potremmo definire l’era del phygital.

Condividi con i tuoi amici su: