Categorie
Tecnologia

Tecnologia agronomia Oxir: stop agli antiparassitari grazie all’ozono

È arrivata l’ora degli antiparassitari che non danneggiano l’ambiente e la salute dell’uomo.

Tecnologia agronomia Oxir: stop agli antiparassitari grazie all'ozono
L’ozonoterapia per le piante riduce tutti i rischi per l’ambiente e per la salute provocati dai pesticidi sull’uomo e sul pianeta.

La tecnologia in agronomia raggiunge un nuovo obbiettivo con Oxir. La terapia naturale dell’ozono contro i parassiti presenti nelle coltivazioni.

Tecnologia agronomia Oxir: da Bologna al mondo intero.

Arriva da Bologna la tecnologia che promette grandi risultati contro i parassiti grazie all’ozono. Si chiama OXIR e il re del Marocco ha già ordinato le prime macchine ed anche gli Stati Uniti ne stanno valutando l’acquisto.

Curare le piante con acqua e ozono. Sembra semplice ma la verità è che per mettere a punto MOWAT, la macchina agricola con installato questo brevetto, la MET- Medical Equipments Technologies e il costruttore meccanico G.R.Gamberini ci hanno messo anni di ricerca.

Tale macchina, grazie alla nebulizzazione di acqua ozonizzata, rimuove dall’85% al 99% di funghi e batteri e dal 90% al 99% dei virus. Rispetto ai bio pesticidi e ai prodotti chimici non lascia residui inquinanti, non contamina le falde acquifere e gli stessi agricoltori non respirano sostanze cancerogene.

Dall’uso medicale all’utilizzo nei campi.

Il brevetto di OXIR nasce grazie ad un esperimento di un piccolo team dell’azienda MET. Per salvare la vita di un collega malato e operato al cuore, ma in pericolo di vita per una ferita infetta, il gruppo ha deciso di usare l’ozonoterapia. Il risultato è stata la guarigione e la cicatrizzazione della ferita in meno di due mesi.

Tecnologia agronomia Oxir: sperimentazione in tutto il mondo.

Grazie a Bruxelles dal 2019 l’ozonoterapia di Oxir per le piante è attiva in 10 siti sperimentali sparsi per il mondo dove i risultati non mancano. Del resto alle tecnologie che puntano l’impatto zero si chiedono specifici requisiti e una lunga sperimentazione.

Anche la tecnologia 5g in fondo nasce per ridurre i consumi sebbene non si sa quanto possa realmente migliorare le condizioni del pianeta. Di sicuro ci permetterà di leggera ad alta velocità una gran mole di nuove fake news a riguardo.

Condividi con i tuoi amici su: