Categorie
Tecnologia

Fashion e tecnologia: quando l’intelligenza artificiale va di moda

Quanto è cambiato il settore del fashion e cosa promette, nell’incontro con la tecnologia?

Fashion e tecnologia: quando l'intelligenza artificiale va di moda
La Fashion Tech riguarda non solo i processi di produzione e creazione delle materie prime, ma entra anche nello spettro della shopping experience.

Fashion e tecnologia: dalle passerelle alla ricerca, un invito per il futuro.

Dalle fibre naturali ricavate da bucce d’arancia che si trasformano in preziosi foulard e collant ecosostenibili ottenuti dal riciclo del Pet delle bottiglie ai tessuti hi-tech sensibili alla luce ed alla temperatura.

La tecnologia incontra il design, sceglie e modifica le fibre, segue e interpreta la ricerca. Realizza così degli abiti protagonisti delle passerelle internazionali e frutto della creatività dei più importanti stilisti.

Indossare un abito diventa, adesso, vivere con esso. Ascoltare e lasciarsi ascoltare da fibre e linee.

La tecnologia è fashion

Orange Fiber

Se finora il laboratorio sartoriale è stato il centro del lavoro delle case di moda, adesso il termine assume più che mai l’idea di luogo di ricerca scientifica. La wearable technology acquista un carattere che va oltre la riscrittura dei canoni estetici.

Le aziende di moda stringono quindi importanti collaborazioni con le industrie specializzate in tecnologia, sostenibilità e healtcare. Sono ibride ad esempio le fibre nate dagli scarti delle arance di Sicilia sintetizzate in laboratorio da Orange Fiber. Si tratta di un’azienda fashion Tech nata da una startup che ha conquistato le collezioni Ferragamo di cui abbiamo parlato anche in questo articolo.

La nuova idea di Moda

La Fashion Tech investe e occupa non solo i processi di produzione e creazione delle materie prime, ma entra anche nello spettro della shopping experience già impiegata nel retail e nella personalizzazione dei prodotti. Il virtual fitting, ovvero il provare on-line vestiti ed accessori è diventato un luogo di engagement e di successo.

Le applicazioni smart per gli acquisti on line, insieme all’utilizzo delle tecnologie applicate ai prodotti di alta moda, si dimostrano forti nella conquista di un’area di mercato finora sconosciuta.

Amazon produce abiti con l’intelligenza artificiale

amazon intelligenza artificiale

Nei suoi laboratori di San Francisco, Amazon ha sviluppato un algoritmo che è in grado di disegnare i capi di abbigliamento attraverso l’image recognition (riconoscimento delle immagini).

L’addestramento del software si basa sulla raccolta di una quantità enorme di dati. Immagini, testi o suoni identificano le ultime tendenze della moda, che vengono messe velocemente in produzione.

Condividi con i tuoi amici su: